Padova, il barboncino innamorato della sua padrona. Fino alla morte | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Padova, il barboncino innamorato della sua padrona. Fino alla morte

cane_cupidoPrima è morta lei, una donna anziana di 94 anni, poi ha chiuso gli occhi per sempre anche il suo cagnolino, uno splendido barboncino toy, un chilo e mezzo di peso e un grande amore per la sua padrona e compagna di vita. Quando si è aggravata, lui ha smesso di mangiare. E poi, i due sono morti insieme.

La protagonista di questa storia si chiama Gemma Giacomazzi, 94 anni, residente in via Roncà a Onara di Tombolo (Padova). La donna se n’è andata attorniata da tutti i suoi familiari, come racconta il “Mattino” di Padova. Con lei, fino all’ultimo, c’era anche il suo adorato Cupido, che non l’ha mai lasciata, soprattutto nei difficili momenti della malattia.

Il marito, Alberto Bertollo, Gemma l’aveva perso da quasi 50 anni. Accanto a lei c’erano i tre figli, Luigina, Maria, Luigi. Le condizioni di salute della signora Gemma si erano aggravate da un paio d’anni. Venerdì il crollo. E contemporaneamente, Cupido che rifiuta il cibo. Aveva capito che la signora non si sarebbe più ripresa: ne è sicura la nipote Barbara Zorzo, appassionata di animali. Proprio lei aveva regalato il cagnolino alla nonna. Tra domenica e lunedì i due se ne sono andati insieme: Gemma stesa sul letto, Cupido ai suoi piedi. Il barboncino si è lasciato morire con la sua padrona, dopo quindici anni di vita. Di vero amore.

(da Tgcom24)

Commenta