29 medaglie all'Arvalia Nuoto Lamezia alla Manifestazione regionale esordienti 2020  | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

29 medaglie all’Arvalia Nuoto Lamezia alla Manifestazione regionale esordienti 2020 

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ben 29 medaglie per l’Arvalia Nuoto Lamezia alla “Manifestazione Regionale Esordienti 2020 – Lamezia Terme”, disputata sabato scorso nella piscina comunale “Salvatore Giudice”.

Un evento importantissimo per gli atleti e per la società, che ha indetto il primo meeting natatorio calabrese dopo il lungo stop imposto dall’emergenza pandemica. Una kermesse che è riuscita a tirar fuori tutta la passione e il desiderio di rimettersi in gioco di questi piccoli grandi campioni, che hanno dimostrato grande caparbietà anche in un momento difficile come quello attraversato e che ce la stanno mettendo tutta per recuperare il tempo perso. Immancabile alla manifestazione il presidente della FIN Calabria, Alfredo Porcaro e, «anche se la partecipazione non è stata completa, le squadre più forti della nostra regione erano presenti», come ha ammesso mister Massimo Borracci. «Si è trattato del primo campionato regionale disputato in Calabria dopo il lockdown dovuto al Covid-19 – ha proseguito il coach della Arvalia Nuoto Lamezia – e nonostante i ragazzi abbiano perso tre mesi di allenamento, son riusciti a recuperare alla grande, regalando prestazioni di altissimo livello. Alcuni nostri atleti hanno conseguito tempi di valore nazionale, altri hanno migliorato i loro personali, e noi non possiamo che essere felici e soddisfatti dei risultati raggiunti».
Una fierezza condivisa anche da mister Francesco Strangis e dalla dirigenza della Arvalia, premuratasi per l’occasione di coinvolgere tutti nella kermesse, seppur virtualmente, attraverso una diretta Facebook a cui hanno potuto partecipare coloro che, per motivi di sicurezza, non hanno potuto accedere agli spalti dell’impianto comunale.
Immancabile qualche accenno a quattro atleti che si sono distinti durante la manifestazione: «Potrei citare su tutti le grandi prestazioni di Danila Gullo nei 100 e 200 dorso, ma anche quelle di Giorgio De Pace nei 100 metri in stile libero, quelle di Gianluca Pittelli nei 100 rana e quelle di Gabriele Muggeri nei 50 farfalla. Hanno conseguito dei tempi veramente importanti, con miglioramenti davvero notevoli a livello personale e, proprio grazie a questi risultati, si sono qualificati per il Campionato Italiano – Fase Regionale 2020, che si svolgerà presso la piscina olimpionica di Cosenza nelle giornate del 3, 4 e 5 agosto», ha ammesso il loro coach, rimarcando infine la grande organizzazione dell’evento e l’ottima riuscita grazie anche alla collaborazione dei genitori di diversi ragazzi che si sono prestati a fare da cronometristi.
Ottime le performance anche di Rosetta Erika Caputo, Mariafrancesca Cimino, Fabiola Currado, Valeria Turtoro, Cristina Galati, Demis Francesco Lico, Riccardo D’Ippolito, Francesco Gallo, Andrea Furci, Martina Maglia, Gabriele Mascaro, Giulio Torcasio, Antonio De Vito, Francesco Gallo, Daniele De Luca, Gaia De Sando, Giulia Rocca, Michele Severino Aquilano e Carol Serra.

Commenta