I parlamentari calabresi M5S difendono la data fissata dal Governo per le Regionali: “Da irresponsabili chiedere di anticipare le elezioni” · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

I parlamentari calabresi M5S difendono la data fissata dal Governo per le Regionali: “Da irresponsabili chiedere di anticipare le elezioni”

«Apprezziamo la scelta del governo di fissare le nuove elezioni in Calabria in una data tra il 10 febbraio e 21 aprile».

È quanto affermano in una nota i parlamentari M5S Francesco Sapia e Giuseppe d’Ippolito, che aggiungono: «è un giusto compromesso tra la prudenza, dovuta all’attuale fase emergenziale per il Covid, e la necessità di fornire alla Regione una guida legittimata dal voto». «La “forbice”, – continuano i due deputati – fissata dal Cdm di ieri sera dà alla Regione la giusta discrezionalità nella fissazione della data».

«Le forze politiche – concludono i parlamentari M5S – che in queste settimane, forse timorose di vedere il loro consenso erodersi, hanno premuto per anticipare le elezioni, non dimentichino che i cittadini, il personale sanitario, gli imprenditori e i lavoratori stanno facendo enormi sacrifici per contenere e combattere la pandemia e che sarebbe stato da irresponsabili mettere a repentaglio la salute dei calabresi per meri calcoli politici».

 

Commenta