Lamezia Terme, scandalo Piano Covid, Gianturco: “Dimissioni Cotticelli non bastano. Indennizzare subito i calabresi” · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia Terme, scandalo Piano Covid, Gianturco: “Dimissioni Cotticelli non bastano. Indennizzare subito i calabresi”

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – “È vero, decenni di mala politica hanno distrutto il sistema sanitario calabrese ma, da ben 11 anni, ad occuparsene è il Governo nazionale attraverso commissari strapagati per risolvere problemi, gli stessi che dovevano realizzare il piano COVID-19 ma ignoravano di doverlo fare. La verità è che siamo stati classificati zona rossa per incompetenza del governo e a farne le spese, come al solito, sono sempre e solo i cittadini.

Le dimissioni del Generale Cotticelli non bastano, pretendiamo le dimissioni del Ministro alla Sanità Roberto Speranza il quale doveva vigilare sull’operato del Commissario ad acta ma, evidentemente, non lo ha fatto, nonché le pubbliche scuse del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte nei confronti dei calabresi e un intervento rapido nell’attuazione del Piano COVID-19 che ci permetta di uscire rapidamente dalla zona rossa.

La situazione sta diventando, purtroppo, oggi giorno più complessa e serve un’accelerazione da parte del governo nazionale anche con gli indennizzi e i ristori a tutela delle attività economiche penalizzate, dei cittadini calabresi costretti in casa e degli enti locali che, a causa delle misure restrittive, stanno subendo anch’essi notevoli disagi. A misure di prevenzione speciali devono seguire misure economiche speciali”. Così Mimmo Gianturco, consigliere comunale.

Commenta