Punto nascita di Cetraro, Sapia (M5S) ne chiede la riapertura alla commissaria dell'Asp di Cosenza | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Punto nascita di Cetraro, Sapia (M5S) ne chiede la riapertura alla commissaria dell’Asp di Cosenza

«È indispensabile riavere il Punto nascita a Cetraro. Lo chiede e ne ha bisogno l’intera comunità dell’Alto Tirreno cosentino, che non è figlia di un dio minore».

Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che ha trasmesso un’apposita nota alla commissaria straordinaria dell’Asp di Cosenza, Cinzia Bettelini, cui ha chiesto di valutare «in tempi brevi le possibilità di risolvere in via definitiva le criticità che ad oggi non consentono la riapertura di questa unità operativa del presidio ospedaliero di Cetraro, che, come evidente, specie in ragione della sua ubicazione e dei collegamenti viari problematici nell’intera zona dell’Alto Tirreno cosentino, riveste senz’altro grande importanza». «In base alle informazioni apprese, la riattivazione del Punto nascita cetrarese – ha puntualizzato Sapia – necessita di interventi di adeguamento. In situazione analoga, non solo per ciò che concerne i dati dell’attività, si ritrova il Punto nascita dell’ospedale di Soverato, nell’Asp di Catanzaro, per cui sono state individuate risorse specifiche e deliberate le procedure riguardanti i relativi adeguamenti prescritti». «Con la presente – ha precisato il parlamentare del Movimento 5 Stelle alla commissaria dell’Asp di Cosenza – mi faccio interprete di istanze territoriali sollevate da più parti. Sono a completa disposizione per tutto quanto occorrente, nell’ambito delle mie prerogative di parlamentare della Repubblica, alla riattivazione in piena sicurezza del Punto nascita in questione». «Le confermo, peraltro, la mia volontà – ha scritto Sapia a Bettelini – di incontrarla, appena possibile, per discutere delle questioni fondamentali di bilancio e organizzazione dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza».

 

Commenta