Teresa Benincasa (Gruppo Misto): "Urge una discussione aperta sulla politica culturale, in città" | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Teresa Benincasa (Gruppo Misto): “Urge una discussione aperta sulla politica culturale, in città”

teresa_benincasaLAMEZIA TERME (CZ) – “Apprendo dalla stampa la convocazione di prossime sedute consiliari in cui spero possa trovare spazio l’opportunità più volte segnalata, e talvolta condivisa, per porre all’ordine del giorno del Consiglio un problema che non esclude nessuna associazione e che riguarda la politica culturale, in Città”. Così Teresa Benincasa, consigliere comunale Gruppo Misto.

“Sia per quanto attiene l’attività di programmazione che di gestione delle strutture comunali, appare necessario non rinviare oltre una discussione democratica in cui determinare le condizioni di trasparenza e imparzialità che gli operatori e semplici cittadini non riscontrano nel corso dei rapporti con l’ente, la cui organizzazione anche per quanto attiene il personale registra scelte poco motivate da principi di ordine oggettivo. Tra le proposte – dice Benincasa – speriamo trovino soluzione le questioni rimaste aperte: l’appello di salvare il programma di cultura jazz; le proposte di un adeguato utilizzo delle Sale del Chiostro di San Domenico per far rivivere le attività di valore archeologico, artistico e culturale; e la richiesta a voler restituire alla comunità un immobile confiscato, sito nel centro abitato di Sant’Eufemia, mai utilizzato se non come deposito dove è lasciato abbandonato da un decennio, il pregiato arredo in legno artigianale dell’Ufficio anagrafe dell’ex comune di Nicastro, che andrebbe invece restaurato e valorizzato in un sito adeguato”.

 

 

Commenta