Gianni Speranza pronto per le primarie regionali del centrosinistra | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Gianni Speranza pronto per le primarie regionali del centrosinistra

gianni-speranzaLAMEZIA TERME (CZ) – Alla presenza del responsabile nazionale dell’organizzazione Massimiliano Smeriglio si è tenuta a Lamezia una riunione regionale di Sel a cui hanno partecipato i segretari provinciali, i membri calabresi dell’assemblea nazionale del partito e il parlamentare. Secondo quanto si legge in una nota – “la riunione ha smentito qualunque ipotesi di scissione o rottura circolata sulla stampa nei giorni scorsi e ha ribadito l’impegno unitario e convinto, per le prossime elezioni europee, a sostegno della lista “l’altra Europa con Tsipras”. Inoltre, il precipitare della situazione politica regionale con la condanna prima e le dimissioni oggi del presidente della regione Calabria Scopelliti impone, ad avviso dei partecipanti alla riunione, un’accelerazione per tutto il centrosinistra calabrese. C’è una coalizione, in grado di rappresentare il cambiamento di cui la Calabria ha bisogno e che la regione merita, che è tutta da costruire. Proprio per questo – ancora la nota – Sel ritiene che l’esperienza amministrativa portata avanti da Gianni Speranza, come sindaco di Lamezia Terme, sia una risorsa importante a disposizione dell’intera regione e considera la sua disponibilità a partecipare alle primarie del centrosinistra un’occasione vera di cambiamento per la coalizione.

Il carattere aperto e rivolto non solo a tutto il centrosinistra, ma anche alle forze e alle esperienze civiche, a tutte le persone che amano questa regione, a cui si rivolge la candidatura di Gianni Speranza lo hanno portato a non riproporre la sua figura a coordinatore regionale di Sel, che ha ricoperto solo per sei mesi. Il fallimento del centrodestra in Calabria è sempre più evidente e la gravità dei fatti che lo ha determinato ne fanno un caso di rilevanza nazionale e una delle più evidenti contraddizioni aperte dell’attuale esperienza di Governo Renzi/Alfano. Per questo Sel ritiene che le primarie possano essere un’occasione straordinaria di mobilitazione della società calabrese, per la definizione di un profilo politico e programmatico del centrosinistra, attraverso la più ampia partecipazione popolare. Nei prossimi giorni – conclude la nota – sarà nuovamente convocata l’assemblea congressuale regionale di Sel per completare gli organismi e mobilitare il partito e i simpatizzanti per l’appuntamento elettorale del 25 maggio (europee ed amministrative) e per le successive scadenze politiche così importanti per il futuro della Calabria”.

Commenta