Siglato accordo federativo tra Mtl e Lega Nord: il 5 maggio a Lamezia Matteo Salvini | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Siglato accordo federativo tra Mtl e Lega Nord: il 5 maggio a Lamezia Matteo Salvini

accordo_mtl_legaLAMEZIA TERME (CZ) – Siglato a Roma nei giorni scorsi l’accordo federativo tra Il Movimento Territorio e Lavoro e la Lega Nord e Autonomie, ad annunciarlo il Segretario Regionale del Movimento Calabrese Domenico Furgiuele, il Consigliere Comunale di Lamezia Terme Massimo Cristiano, il Segretario federale della Lega Nord e Autonomie Matteo Salvini e il responsabile Lega nord e Autonimie per le circoscrizioni del sud Senatore Raffaele Volpi.Questo primo accordo in vista delle elezioni europee vedrà il Movimento Territorio e Lavoro arricchire le liste della Lega Nord e Autonomie con un proprio candidato, questo è il primo passo verso un più organico accordo che dopo le elezioni si articolerà su scala nazionale e che vedrà il Movimento Territorio e Lavoro protagonista della comune battaglia politico-programmatica in Italia e nella Regione Calabria anche con peculiari indirizzi di riferimento territoriale.

Il Movimento Territorio e Lavoro è nato molti anni fa su base territoriale e la scorsa settimana nella sede regionale di Lamezia Terme gremita come non mai, ha presentato il nuovo simbolo, un soggetto politico nato dal basso che conta già 500 tesserati in un solo mese, basando l’azione politica su cinque tematiche fondamentali ovvero: uscita dall’ euro, lavoro, stop immigrazione, basta privilegi ai rom, sicurezza.

“Si è deciso in questo particolare momento storico – si legge in una nota – di aderire alla piattaforma programmatica del fronte dei popoli europei, capitanata da Marine le Pen del Fronte Nazionale Francese e in Italia da Matteo Salvini, abbiamo individuato nell’Euro il problema numero uno, una moneta straniera che ha impoverito le famiglie italiane da nord a sud, che con complicità dei vari governi tecnici, compreso quello attuale, ha distrutto l’ economia del nostro paese, facendo fallire migliaia e migliaia di aziende, favorendo la delocalizzazione e creando milioni di disoccupati.

Ci schieriamo contro le politiche di austerity imposte dalla Germania a tutti i paesi mediterranei, Fiscal Compact e M.e.s. su tutti, manovre iniziate con i governi Monti, Letta e portate avanti oggi dal Governo Renzi, tutti governi non eletti dal popolo. Siamo per un Europa libera dalla tecnocrazia finanziaria che sta distruggendo le future generazioni, vogliamo un Europa dei popoli, crediamo che l’unico modo per risollevare l’economia, creando ricchezza, benessere, posti di lavoro e pace sociale, sia riappropriarsi della sovranità monetaria del nostro stato, da qui nasce il patto federativo con l’unico interlocutore credibile che in Italia questo particolare momento ha sposato in pieno questo progetto ovvero Matteo Salvini”.

Il 5 maggio farà tappa a Lamezia Terme al teatro Umberto, il tuor Basta Euro, con il prof. Borghi Aquilini, il segretario Federale Matteo Salvini, insieme ai quadri dirigenti di Movimento Territorio e Lavoro, nei prossimi giorni sarà comunicato l’ esponente di MTL che sarà candidato nelle liste della lega nord alle prossime competizioni europee.

Commenta