Comune deve restituire Imu ai cittadini, la soddisfazione del M5S | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Comune deve restituire Imu ai cittadini, la soddisfazione del M5S

comune_lamezia_terme_vist2Il Meetup Movimento 5 Stelle di Lamezia Terme, esprime immensa soddisfazione per la decisione con cui il TAR Calabria (2^ sezione) ha annullato, con sentenza nel merito n.366, la delibera del Consiglio Comunale del 2/12/13 nella quale era stato approvato l’aumento al massimo delle tariffe dell’IMU. Il ricorso era stato proposto da attivisti e aderenti al Meetup Movimento 5 Stelle di Lamezia Terme e le relative spese sono state sostenute anche da numerosi cittadini che hanno versato volontariamente un loro contributo ai banchetti predisposti dal M5S. Il Meetup “è lieto di confermare a questi sottoscrittori e a tutta la cittadinanza che la promessa è stata mantenuta e il risultato raggiunto”.

Nel merito, il Tar ha totalmente accolto le tesi dei ricorrenti che sostenevano che la delibera del Consiglio fosse stata adottata oltre il termine stabilito dalla legge. Ha inoltre respinto la tesi della difesa del Comune che riteneva che tale termine fosse stato prorogato dal Prefetto.
Adesso le conseguenze: 1) il Comune dovrà restituire la cosidetta mini-IMU pagata a gennaio 2014; 2) il Comune dovrà restituire gli aumenti IMU pagati a dicembre 2013 (7 milioni di euro); 3) l’aliquota IMU per il 2013 dovrà essere calcolata con i valori del 2012 e il Comune dovrà restituire l’eccedenza pagata a dicembre 2013; 4) il Comune dovrà rivedere nel suo consuntivo 2013 la previsione di incasso per l’IMU (come si metterà con le Sezioni Riunite della Corte dei Conti, ora?).

“Il Meetup Movimento 5 Stelle di Lamezia Terme si attiverà in ogni sede per ottenere i rimborsi e si sta attrezzando per fornire tutta l’assistenza necessaria ai cittadini per fare ottenere loro quanto illegittimamente preteso dal Comune.”

Commenta