Doppio successo per l’Associazione Animula con i due concerti tenutisi a Serrastretta · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Doppio successo per l’Associazione Animula con i due concerti tenutisi a Serrastretta

Doppio successo per l’Associazione Animula con i due concerti tenutisi ieri 19 settembre 2020. Il primo, un House Concert tenuto dal chitarrista classico Enrico Damiano Vallone, si è svolto  a Serrastretta nella sala messa a disposizione dalla famiglia Parente, così come un tempo si tenevano i concerti  conosciuti con l’accezione “…da camera”.

L’evento, proposto in sinergia con l’Associazione Teresa De Rogatis di Serrastretta, rientra nella programmazione della prima edizione del Festival “Ricomincio da me”, organizzata da Animula dopo il blocco causato dalla pandemia, e rappresenta anche la prima forma di intrattenimento culturale organizzata a Serrastretta in questa forma.  In totale rispetto delle norme anti covid, il pubblico ha potuto seguire con interesse il programma presentato magistralmente dal giovane Maestro, comprendente musiche di importanti autori del ‘900 chitarristico: Haug, Turina, Lauro, De Falla, Castelnuovo-Tedesco, Poulenc, Tansman.

Enrico Damiano Vallone, allievo del Maestro  Edoardo Carmelo Marchese docente di chitarra presso l’Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale “F. Torrefranca” di  Vibo Valentia, può essere a pieno titolo considerato una tra le migliori giovani promesse della scuola chitarristica calabrese. Il secondo successo, tenutosi a Maida nella Piazza Protopapale,  inserito nella seconda edizione del Festival “E ancora suoni per l’Abbazia” organizzata da Animula con il contributo economico dell’Ente Parco Della Sila, ha visto le sorelle Laura  e Miriana Screnci esibirsi in uno spettacolo canoro dal titolo “Musical e altre storie”. Il programma proposto, comprendente anche  un omaggio al compianto Ennio Morricone, è stato particolarmente accattivante per il pubblico presente che ha dimostrato il proprio gradimento con applausi sentiti e prolungati.

Oggi, 20 settembre 2020, alle ore 18:30, nuovo appuntamento di Animula nel Castello Normanno di Maida. Sempre all’interno del Festival “E ancora suoni per l’Abbazia”, organizzato con il contributo economico dell’Ente Parco Della Sila, si esibirà la pianista Elvira Maria Assunta Amato, allieva del Maestro Francesca Zavarrone docente presso l’Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale “S. Giacomoantonio” di Cosenza. Il programma prevede composizioni di  Bach, Stravinskij, Chopin, Martucci. L’ingresso come in tutti i concerti proposti da Animula, è libero. Nel rispetto delle norme anti covid sarà garantito il distanziamento personale e verrà rilevata, oltre che la temperatura, anche la presenza all’evento.
 

Commenta