Fervono i preparativi nel castrovillarese per la terza edizione del Festival Antonio Vivaldi · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Fervono i preparativi nel castrovillarese per la terza edizione del Festival Antonio Vivaldi

Si riafferma nel mese di novembre rispettivamente il 9, 16, 23 e 30, nell’hinterland castrovillarese la terza edizione del “Festival Antonio Vivaldi”, contenitore culturale ben consolidato nelle precedenti edizioni, che ha ottenuto ad oggi riconoscimenti e apprezzamenti sul territorio in termini di qualità artistica e progettuale, a firma dell’associazione culturale “Cosenza Autentica”, ente promotore della kermesse di eventi, nella persona del Presidente Giulio Melicchio.

La terza edizione si pregia di importanti patrocini quali Regione Calabria, che cofinanzia il progetto, Provincia di Cosenza, Comune di Castrovillari, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cosenza e l’Ente Parco Nazionale del Pollino, oltre al prezioso contributo di aziende, espressioni enogastronomiche del territorio calabrese, quali ASSO.LA.C., Dolce Passione e Ferrocinto.

La direzione artistica del Festival è interamente affidata al M° Domenico Passarelli, impegnato dal 2011 con il progetto ScarlarttiLab – Conservatorio di Napoli e con diverse ensemble/orchestre quali la “Cappella Neapolitana” diretta da Antonio Florio, l’Orchestra nazionale Barocca dei Conservatori (dir. Vanni Moretto) e l’Orchestra Barocca del Conservatorio di Cosenza (dir. Alessandro Ciccolini). Attualmente è impegnato in un dottorato di ricerca in “Antropologia del mondo antico” presso l’Università di Siena.

La terza edizione del Festival dedicata alla musica barocca si pregia della consulenza artistica del M° Silvestro Sabatelli, direttore d’orchestra,  compositore e noto artista di fama internazionale, il quale intrattiene solidi rapporti con la Wiener Philharmoniker (Austria), Philharmonic Vienna Imperial Ensemble (Austria), Viennese Donau Schrammeln (Vienna), Philharmonic Vienna Strauss Soloists (Austria), Orchestra del Cairo (Egitto), Ambassade Wien Orchestra (Vienna), Jazz Studio Orchestra (Italia), Quintetto Bottesini (Italia), Gershwin Sax Quintet (Italia), Vierfarben Saxophon Quartett (Francoforte), Dioniso Quartet (Svizzera), 4Saxess (Vienna).

In programma ben quattro concerti di musica barocca, tre dei quali saranno prodotti all’interno del Castello Aragonese mentre l’ultimo si terrà presso il Teatro Sybaris – Protoconvento Francescano – Castrovillari (CS). A seguire degustazioni di vini e prodotti caseari d’eccellenza con il Sommelier Giuseppe Palmieri, durante i quali sarà possibile interagire con gli artisti e con le aziende che hanno sposato il progetto.

Coinvolte le scuole secondarie di primo grado di Castrovillari in laboratori finalizzati alla scoperta delle sonorità della musica barocca tramite l’esecuzione di brani vocali e strumentali tratti dal repertorio dei maggiori autori del primo Seicento italiano (Monteverdi, Caccini, Landi, Falconieri, Kapsberger). 

Confermata la seconda edizione del premio d’arte “Antonio Vivaldi” che coinvolgerà gli alunni delle quinte classi del Liceo Artistico “Andrea Alfano”, i quali si contenderanno ben tre borse di studio elargite dall’ente promotore, in collaborazione con l’associazione di volontariato “Be Color” di Castrovillari. Nello specifico le borse di studio saranno assegnate utilizzando il “criterio meritocratico” sul percorso artistico sviluppato nel quinquennio di ogni singolo partecipante. Curatrice del concorso la docente e artista Veronica Tierri.

Tutte le iniziative sono ad accesso libero e gratuito.

Commenta