Premio nazionale “Histonium”, menzione d’onore al poeta lametino Enzo Cavaliere · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Premio nazionale “Histonium”, menzione d’onore al poeta lametino Enzo Cavaliere

Successo di pubblico, Sabato 22 settembre 2018, presso l’Auditorium del Polo Liceale “Raffaele Mattioli” di Vasto per la celebrazione della XXXIII Edizione del Premio Nazionale Histonium.

Diverse le presenze di personalità del mondo politico, militare e associativo.

Tra i premiati per la sezione A (poesia inedita a tema libero) anche Enzo Cavaliere, che ha ricevuto la Menzione d’Onore con la poesia “Oceano”.

Alle precedenti edizioni dell’Histonium il poeta lametino ha ottenuto i seguenti riconoscimenti: Premio Speciale Unico per la Poesia sull’Amore (2003); Premio Speciale Unico per la Calabria (2004, 2007, 2013, 2015, 2016, 2017); Premio Speciale del Presidente (2005, 2008, 2011); Menzione d’Onore (2006, 2009, 2010, 2012, 2014).

La Cerimonia, coordinata magistralmente dalla prof.ssa Angela Tommasi, si è aperta con un’articolata prolusione del prof. Alfiero Luigi Medea, attuale Presidente del Premio Histonium, il quale, dopo aver invitato i presenti ad un minuto di silenzio per ricordare l’avv. Roberto Bontempo, figura di spicco della cultura vastese, è passato ad illustrare alcune tappe raggiunte in questi 33 anni dall’organizzazione e le principali fasi del Concorso Letterario dell’edizione 2018.

Prima di chiudere il suo intervento il prof. Medea ha ringraziato in particolare la prof.ssa Letizia Daniele e Raffaella Zaccagna (entrambe lettrici dei testi premiati e delle motivazioni della Giuria) e le due studentesse del Liceo Scientifico di Vasto, Opzione Scienze Applicate, Giorgia Peschetola e Sara Farina, che hanno svolto l’impegno di vallette.

A dare il saluto di benvenuto ai tanti ospiti è stato il Vice-Sindaco Giuseppe Forte, che ha voluto, poi, sottolineare l’importanza del Premio Histonium nel coinvolgere poeti e scrittori delle varie regioni italiane e nel promuovere la cultura tra le nuove generazioni, in particolare gli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Rossetti” di Vasto, i quali hanno dato subito prova del loro impegno formativo sul piano musicale regalando al pubblico, con la brillante presentazione degli alunni del TG NOI, due brani del loro repertorio: Por una cabeza e Danza ungherese.

Al termine dell’applaudita esecuzione, il prof. Medea ha chiamato il prof. Enrico Malizia di Roma (92 anni) per l’assegnazione del Premio Cultura Histonium 2018 alla Carriera, con la seguente motivazione: «Illustre clinico, tossicologo e docente emerito dell’Università “La Sapienza” di Roma, ha conseguito ben nove specializzazioni, ha svolto per anni un intenso e prezioso lavoro di insegnamento e di ricerca nella elaborazione delle tecniche dialitiche e del trapianto renale, nella tossicologia clinica, nell’antropologia culturale e nel monitoraggio delle droghe e si è dedicato con passione all’attività di scrittore e di divulgatore scientifico, ricevendo prestigiosi incarichi dal Ministero Italiano della Sanità e da altri importanti enti nazionali e internazionali». Oltre che con la Targa d’Oro (consegnata dal Maggiore Amedeo Consales), il prof. Malizia è stato omaggiato dal Vice-Sindaco Giuseppe Forte, a nome dell’Amministrazione Comunale, con i due volumi della Storia di Vasto del Marchesani, edizione curata da Gabriella Izzi e Puccio Benedetti.

Si è passati, quindi, ad assegnare gli “Histonium d’Oro 2018”, che sono andati: per meriti scientifici all’Équipe di Urologia della ASL Lanciano-Vasto-Chieti, diretta dal prof. Luigi Schips, che “si è posta all’attenzione del mondo scientifico soprattutto per l’impegno di ricerca, recensito a livello internazionale” (la Targa è stata ritirata dal dott. Luca Cindolo alla presenza dello stesso Schips, che poi ha sottolineato la qualità del lavoro svolto finora dall’équipe la quale “ha conquistato in campo nazionale una posizione di assoluto primato qualitativo nell’offerta sanitaria del settore urologico e oncologico”) e per meriti letterari alla prof.ssa Luciana Pasquini, docente di Drammaturgia Italiana e di Critica Letteraria all’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara.

Altri importanti riconoscimenti sono stati: il Gran Trofeo della Cultura “Lucio Valerio Pudente”, istituito per ricordare il concittadino vastese di appena 13 anni, che nel 106 d.C. ebbe la palma della vittoria in un certame poetico in Campidoglio, consegnato alla dott.ssa. Mina Cappussi di Bojano (Cb), scrittrice, giornalista, fotografa, poetessa e curatrice del primo Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo; i tre Trofei della Cultura-Histonium alla Carriera, assegnati a Natalina Di Legge di Portocannone (Cb), a Stefano Baldinu di S. Pietro in Casale (Bo) ed a Mario Rolando Mangiocavallo di Vasto; un Premio Speciale all’alunna Sara Xhaja, vincitrice del Concorso “Nuove Generazioni” e, infine, l’Histonium d’Oro per meriti artistici all’Orchestra Giovanile “Gabriele Rossetti” dell’Istituto Comprensivo “G. Rossetti” di Vasto, la quale ha regalato, al termine della prima parte della Cerimonia, altri due brani musicali: Morricone e Libertango.

Nella seconda parte si è svolta, tra gli applausi per ogni concorrente, la consegna dei premi ai vincitori e ai segnalati del Concorso letterario.

OCEANO
Tra fragili intenzioni d’amore
una remota stanchezza
mi opprime.

Commenta