Il lametino Nico Morelli dell’Associazione teatrale “I Vacantusi” nella giuria del prestigioso Festival del Cabaret di Martina Franca · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il lametino Nico Morelli dell’Associazione teatrale “I Vacantusi” nella giuria del prestigioso Festival del Cabaret di Martina Franca

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ci sarà anche Nico Morelli, presidente dell’Associazione teatrale “I Vacantusi” di Lamezia Terme e co-direttore artistico del progetto “Vacantiandu”, nella giuria del prestigioso Festival del Cabaret che si terrà nella cittadina pugliese di Martina Francadal 24 al 26 agosto. La giuria, presieduta da Flavio Oreglio, sarà composta, inoltre, da Claudio Rinaldi, giornalista di “Matrix”, Andrea Di Marco, comico/musicista, Daniele Ceva, autore televisivo, Donato Sasso, presidente “Echo Events”, Carlo Dilonardo, regista teatrale, Ottavio Cristofaro, giornalista Gazzetta del Mezzogiorno, Diego Cajelli, fumettista e sceneggiatore, Dino Signorile, presidente della Compagnia teatrale “Tiberio Fiorilli” e componente commissione censura del cinema.

Giunto alla XXII edizione, il Festival sarà condotto da Mauro Pulpito e Debora Villa. Prodotta e organizzata dall’Associazione culturale Sirio, questa tradizionale tre giorni alternerà ospiti di prestigio a comici emergenti, impegnati in una gara a suon di risate. Sul palco tre artisti di scuola “Zelig”: Flavio Oreglio, e il duo Tagliento-Cajelli; dalla scuderia “Colorado” arriveranno Nando Timoteo e Toni Bonji. Stella assoluta sarà un big della comicità napoletana, Simone Schettino; ancora, ci sarà spazio per il ritorno di Vincenzo Albano (vincitore di un edizione del festival) e per il doppiatore comico “youtuber” Fabio Celenza eAndrea Di Marco. Brillerà la comicità rosa con i tanti personaggi proposti da Rosalia Porcaro; ci saranno, inoltre, Renato Ciardo, per la prima volta a Martina Franca come solista, e il vincitore in carica Dani Bra.

I premi principali del Festival saranno assegnati a Renato Pozzetto e a Dino Abbrescia. Al grandissimo Renato Pozzettoandrà il premio “Città di Martina Franca alla carriera” come riconoscimento per un percorso artistico che, da oltre 50 anni, mantiene immutata la sua freschezza e unicità, con un linguaggio comico surreale che ha fatto scuola. Il premio “Sirio”, tradizionalmente assegnato agli artisti pugliesi, andrà a Dino Abbrescia, colonna portante dell’umorismo regionale.

Inoltre, nelle tre serate si sfideranno i 12 comici selezionati in tutta Italia da Alessio Tagliento e dagli autori Fabiano Marti e Alessandro Tagliente. A contendersi la vittoria saranno Francesco D’Agostino (Napoli), Giosè e Nando (Ragusa), Davide Calgaro(Milano), Roberto Carnevale (Milano), Eletta Del Castillo (Palermo), Giorgia Ciotola (Roma), Luce Pellicani (Modugno), Sara Greco (Milano), Pierpaolo Mastroianni (Ascoli Piceno), Mauro Tarantini (Torino), Silvana Topin (Locorotondo), Fabio Conticelli e Dino La Cecilia (Foggia).

Commenta