Riparte la programmazione A.M.A. al Jazz Club "La Tavernetta" di Pianopoli | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Riparte la programmazione A.M.A. al Jazz Club “La Tavernetta” di Pianopoli

AMA_Jazz_NotesLAMEZIA TERME (CZ) – Venerdì 23 gennaio, con l’evento Carlo Caligiuri meets “La Tavernetta” Jazz Club, si riavvia la programmazione AMA Jazz Notes, serie di eventi incentrati sulla musica afroamericana presente da qualche mese presso i locali dell’Hotel 2000 di Pianopoli.

Leader del gruppo sarà il Maestro Carlo Caligiuri, batterista lametino, che, dopo essersi laureato al D.A.M.S, con una tesi riguardante l’evoluzione della batteria in Italia dal 1970 ad oggi, ha conseguito la laurea in musica Jazz (primo livello) presso il Conservatorio di Cosenza. Ha insegnato all’Università Unical di Cosenza (DAMS) in un laboratorio di batteria, oltre a collaborare come assistente al corso di storia del Jazz. Ha suonato con numerosi artisti tra cui: Gigi Cifarelli, Bruno Cesselli, Orazio Maugeri, Larry Nasce, Giovanni Mazzarino, Colombo Menniti, Nuccio Intrieri, Cicci Cantucci, Pietro Tonolo. Giovanni De Sossi, Bruno Marrazzo, Antonello Vannucchi, Giorgio Rosciglione, Jay Rodriguez, Oliver Riche, Tom Kirkpatrick, Gianni Basso, Bob Mover, Tony Castellano, Donovan Mixon, Karel Kutenziska, Nicola Stilo, Pietro Ciancaglini, Rosario Giuliani, Cameron Brown, Pietro Lussu, Massimo D’Avola, Ares Tavolazzi, Stefano Cantini, Giorgio Crobu, Robert Bonisolo, Luciano Biondini, Tino Tracanna, Peggy Stern, Bruno Lauzi, Anna Lauvergnac, Rachel Gould, Dado Moroni, Luigi Tessarollo, Giulio Martino, Marco Sannino, Roberto Schiano, Michele Di Martino, Andrea Tofanelli, Max Tempia, tenendo concerti in Italia ed all’estero. Dal 2000 collabora con Andrea Notti (blues). Ha al suo attivo la pubblicazione del testo: La batteria, la storia, l’evoluzione, gli stili, gli autori.

Gli eventi proseguiranno venerdì 6 febbraio con la presenza in scena di Rossana Fusto che proporrà una miscellanea di brani tratti dal repertorio jazz e bossa. Cantante e Vocal Coach, Rossana Fusto ha al suo attivo numerose collaborazioni, concerti e dirette tv nazionali con diversi artisti in tutta Italia e all’estero: Ivana Spagna, Patty Pravo, Rita Forte, Eugenio Bennato, Enrico Ruggeri, Richy Portera, Maurizio Solieri, Luca Pitteri. La sua poliedricità e il suo modo di relazionarsi con mondi diversi, l’hanno portata a condurre programmi radiofonici e dirette di concerti. Insegna canto moderno da 5 anni e nel corso degli anni ha organizzato vari seminari riguardanti la tecnica vocale, canto jazz ed ensemble vocale. Oggi lo fa presso l’Associazione musicale “Rodart” di Soverato e Borgia, della quale è Presidente. Mentre il mese di febbraio si chiuderà venerdì 20 con l’intervento del sassofonista Danilo Guido, musicista di Acri (Cs). Diplomatosi il 2004 in sax con il massimo dei voti, ha conseguito successivamente presso lo stesso conservatorio il diploma accademico di secondo livello con la specializzazione in sassofono solista ottenendo il massimo dei voti e la lode. Nel 2003 ha fondato il quartetto di sassofoni DinaNTmite sax quartet, occupando il ruolo di sax soprano, formazione che si è aggiudicata diversi primi premi in concorsi nazionali ed internazionali. Ha suonato con l’Orchestra e la Big Band del Conservatorio di Cosenza, con l’Orchestra Philarmonia Mediterranea, con l’Orchestra Sinfonica di Reggio Calabria e con l’ensemble di sassofoni “Francesco Salime” con il quale, ricoprendo il ruolo di sax alto, si è esibito anche all’estero. Diverse le collaborazioni con artisti della musica pop tra i quali Antonella Ruggiero e Claudio “Gallo” Golinelli (storico ed attuale bassista di Vasco Rossi). Dal 2005 è docente di sassofono presso le scuole secondarie di primo grado.

A far da sfondo agli artisti ci sarà la ritmica della Tavernetta composta da Ferruccio Messinese (piano), Francesco Leone (bass) e Fabio Tropea (drums). Da segnalare, per la serata del 6 febbraio, la presenza, in qualità di ospite, del sassofonista campano Luca Roseto. Una serie di tre prestigiosi appuntamenti che avranno inizio alle h 21,30.

Commenta