Maggio dei Libri: la giornalista Candida Morvillo incontra gli studenti del Liceo Campanella | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Maggio dei Libri: la giornalista Candida Morvillo incontra gli studenti del Liceo Campanella

morvilloLAMEZIA TERME (CZ) – Il “Maggio dei Libri” fa tappa ancora una volta al Liceo “Campanella” di Lamezia Terme e lo fa con un’ ospite della stampa nazionale: la giornalista Candida Morvillo, domani 24 maggio alle 11.30, incontrerà gli studenti dell’istituto per parlare del suo primo romanzo “Le stelle non sono lontane”.I surrogati di felicità del mondo dello spettacolo, le ambizioni, i giochi di potere, sullo sfondo di un’Italia immaginaria, popolata di contesse e morti di fama, potenti della politica e della finanza, agenti della tv, faccendieri vari, porta beautycase, minorenni all’arrembaggio e criptogay, che sono ognuno specchio rovesciato della vita dell’altro. Questo lo spaccato di società descritto nel primo romanzo della Morvillo, di cui l’autrice discuterà con la studentessa Alessia Cantafio, il dirigente Giovanni Martello, la docente Michela Cimmino. L’iniziativa si inserisce all’interno di un percorso che ha visto gli studenti del “Campanella” confrontarsi con giornalisti della stampa regionale e nazionale e che, nell’ambito del progetto pon “Scuolinforma”, ha creato all’interno dell’istituto una redazione giornalistica in grado di gestire la comunicazione della scuola stessa e stimolare la riflessione degli studenti sui temi dell’informazione e del giornalismo.Ad aprire l’incontro, l’esibizione dell’orchestra del Liceo “Campanella” diretta dal M°Diego Apa.

Sempre domani alle 18.30 Candida Morvillo presenterà il romanzo alla Libreria “Tavella” dialogando con la giornalista Tiziana Bagnato.

BIOGRAFIA DELL’OSPITE: Editorialista del Gruppo Editoriale RCS, è stata direttrice del settimanale di cronaca rosa Novella 2000, dal giugno 2008 al 7 settembre del 2011. Fino al 2008 è stata condirettore del settimanale Visto; ha scritto per il settimanale A; ha lavorato cinque anni a Vanity Fair e, prima ancora a Oggi e Il Mattino. Ha pubblicato per Rizzoli il saggio La Repubblica delle veline, vita vezzi e vizi delle ragazze della TV dagli anni cinquanta ai giorni nostri.

Ha vinto, nel luglio 2006, il premio Ischia Internazionale di Giornalismo Angelo Rizzoli come miglior giornalista under 35 per la carta stampata e le agenzie.

Commenta