L'Istituto "Einaudi" di Lamezia omaggia i 450 anni della nascita di William Shakespeare | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

L’Istituto “Einaudi” di Lamezia omaggia i 450 anni della nascita di William Shakespeare

William Shakespeare

William Shakespeare

LAMEZIA TERME (CZ) – Fervono nel Regno Unito, ma anche in tantissime parti del mondo, i preparativi per ricordare i 450 anni della nascita di William Shakespeare. Tantissime sono le iniziative messe in cantiere: mostre, libri, rappresentazioni teatrali, musical, film. Anche Lamezia renderà omaggio allo straordinario poeta e drammaturgo inglese.L’atto di riverenza arriva dall’Istituto Professionale Einaudi che dalla Città della Piana ricorderà l’autore definito “il più grande genio della modernità eterna”.

L’iniziativa dell’Einaudi si terrà mercoledì 23 aprile, di mattina, alle ore 10.00, presso il salone parrocchiale della Beata Vergine del Rosario. L’incontro celebrativo su William Shakespeare, ideato dall’Istituto Einaudi, vede il patrocinio del Comune di Lamezia Terme e la collaborazione del Sistema Bibliotecario Lametino. Saranno presenti rappresentanze di tutte le scuole medie superiori presenti in città.

La manifestazione celebrativa ha come titolo “IL MONDO INTERO E’ UN PALCOSCENICO”. Citazione tratta da “As you like it” (A piacer vostro) di Shakespeare.

Il programma prevede: l’introduzione del dirigente scolastico dell’ Istituto Einaudi, Teresa Goffredo. Segue il saluto del sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza. Interverranno: Antonio Bagnato, (apprezzassimo intellettuale e professore di Storia e Filosofia, amatissimo da diverse generazioni di studenti lametini); poi Giacinto Gaetano (direttore del Sistema Bibliotecario Lametino) a dimostrazione che è possibile fare rete in città con iniziative che vedono protagonisti i giovani e dunque il mondo della scuola. Tra gli ospiti Gaetano Failla. (docente e autore calabrese che vive ormai da anni in Toscana). Failla che ha fatto parte di gruppi teatrali è presente con racconti, poesie, saggistica letteraria e sociologica in diverse antologie, riviste e altre pubblicazioni sia italiane che estere.

Moderatore dell’incontro, Pasquale Roppa, docente di lingua inglese dell’Istituto Einaudi.

L’azione scenica sarà realizzata dagli alunni dell’Istituto Einaudi: Francesca Cittadino, Benito Pugliese, Domenico Verso, Antonio Spena, Alessandro Guerrieri e Rosario Cittadino. Il tutto con la collaborazione della compagnia teatrale G.A.L.A diretta dal professore Roberto Panzarella.

Durante la mattinata i ragazzi dell’Einaudi riproporranno alcune scene di Romeo e Giulietta. La storia d’amore cosi famosa e funesta che continua ad affascinare i giovani di ogni generazione. A proposito della rinomata tragedia shakespeariana vale la pena ricordare che il regista lametino Carlo Carlei, proprio di recente, al Festival di Roma ha presentato, fuori concorso, un “Romeo e Giulietta” sceneggiato da Julian Fellowes Film ch è dapprima nell’ottobre scorso è uscito nelle sale britanniche e statunitensi.

Commenta