Il raffinato intellettuale Umberto Broccoli al "Sabato del Villaggio" | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Il raffinato intellettuale Umberto Broccoli al “Sabato del Villaggio”

broccoli_umbertoLAMEZIA TERME (CZ) – Sarà il noto e apprezzato autore televisivo e radiofonico Umberto Broccoli il secondo ospite del «Sabato del Villaggio», sabato 22 marzo alle ore 18.00 nell’elegante cornice dell’Autoionà Volkswagen di Lamezia Terme. Un evento da non mancare, sul filo dei luoghi, con una delle personalità più raffinate e avvolgenti della cultura italiana.Ma su quale crinale si muoveranno Raffaele Gaetano e il suo prestigiosissimo ospite? È lo stesso direttore artistico del cartellone a svelarcelo: «”Non ci sono più le mezze stagioni”. Questo è un classico luogo comune, di quelli che possiamo sentire al bar o in treno. Ma i luoghi comuni che ci svela Umberto Broccoli in questo viaggio entusiasmante alla scoperta di tutte le sfumature delle passioni, dall’odio all’amore, attraverso la gelosia, la nostalgia, l’amicizia e mille altre, non sono irritanti banalità. Sono invece la prova che i secoli passano, le civiltà sorgono e tramontano, la tecnologia si evolve vertigino-samente, ma la natura umana rimane nei millenni uguale a se stessa. È così che Broccoli – grazie a una cultura a 360° gradi e soprattutto a una sensibilità fuori dal comune – riesce a individuare un eterno fil rouge delle emozioni che va da Properzio a Guccini, da Umberto Saba a Hermann Hesse. Riguardo all’amicizia, invece, c’è un comune sentire in Ennio («l’amico certo si riconosce nel momento incerto») e in Cocciante («Perché un amico se lo svegli di notte esce in pigiama e prende anche le botte»), come in Seneca e Flaiano. Quant’è bello poi riscaldarsi al tepore della nostalgia, scavando nei ricordi di una giovinezza più o meno lontana, magari evocando come Gozzano le “buone cose di pessimo gusto” di casa della nonna… L’incontro del Sabato del Villaggio con Umberto Broccoli è, insieme, un serio invito a riflettere su se stessi, una scorribanda luccicante fra classici e pop, entrambi immortali, e un dolcissimo farmaco dell’anima».

Ora qualche cenno biografico sul protagonista dell’evento. Umberto Broccoli, archeologo, intellettuale colto e raffinato, è autore radiofonico e televisivo di grande successo. Fra le sue molte trasmissioni, conduce da anni su Radio 1 Rai “Con parole mie” e “In Europa”. Docente universitario, dal 2008 al 2013 è stato sovrintendente ai Beni Culturali del Comune di Roma Capitale. Ha una rubrica fissa su “Sette” del «Corriere della Sera».

Commenta