Cercano reperti archeologici nel crotonese, denunciati

Archeologia: Carabinieri di Strongoli denunciano due tombaroliSTRONGOLI (CROTONE) – Un geometra di 42 anni di Strongoli ed un pensionato sessantaseienne di Varese sono stati denunciati dai carabinieri per danneggiamento e violazione della legge sulle ricerche archeologiche.

I due, trovati in possesso di un metal detector, zappe e pennelli, sono stati sorpresi nelle campagne di Strongoli dopo aver riportato alla luce le mura perimetrali di un’antica struttura muraria.

Dagli accertamenti archeologici è emerso che la struttura risale al periodo ellenico.

Commenta