Al via la nuova stagione “A Scuola di OpenCoesione”. Savaglio: «Puntiamo a formare una nuova generazione, futura classe dirigente» · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Al via la nuova stagione “A Scuola di OpenCoesione”. Savaglio: «Puntiamo a formare una nuova generazione, futura classe dirigente»

Al via oggi, con un webinar introduttivo, la nuova stagione di “A Scuola di OpenCoesione”, il percorso di didattica innovativa rivolto alle scuole secondarie superiori di tutto il territorio nazionale che promuove principi di cittadinanza attiva e consapevole attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico sui finanziamenti pubblici.

La Calabria si presenta ai nastri di partenza di #Asoc2021 con 32 team corrispondenti a 20 istituzioni scolastiche confermando l’attenzione e la partecipazione al progetto incentrato sull’utilizzo di innovative tecnologie di informazione e comunicazione nato in accordo con il Miur nell’ambito dell’iniziativa di open government sulle politiche di coesione “OpenCoesione” coordinata dal dipartimento per le Politiche di coesione presso la presidenza del Consiglio dei ministri. Una nuova edizione che vedrà rinnovarsi la sinergia e l’impegno della Regione Calabria, da diversi anni partner dell’iniziativa.

DICHIARAZIONI ASSESSORE SAVAGLIO 

«Accogliamo con grande entusiasmo – ha dichiarato l’assessore regionale all’Istruzione, Università, Ricerca scientifica e Innovazione Sandra Savaglio – l’avvio di una nuova edizione del progetto di didattica interdisciplinare che consente ai giovani calabresi coinvolti di sviluppare competenze in tema di cittadinanza attiva, cimentandosi in attività di ricerca e di monitoraggio civico, per acquisire strumenti utili a leggere il proprio territorio e ad analizzare come vengono spesi i fondi pubblici, nazionali ed europei, nella propria regione. Puntiamo a formare una nuova generazione, futura classe dirigente, di cittadini curiosi e consapevoli, in grado di valutare l’impatto delle azioni politiche e amministrative. Una opportunità anche per la Regione Calabria, che ancora una volta ha voluto affiancare il progetto, per aprire le proprie porte alla comunità in una dinamica di trasparenza e di massima collaborazione».

LE CLASSI AMMESSE 

Su scala nazionale risultano ammessi ad #Asoc2021 214 team (classi o gruppi di classi), di cui il 25% nel Centro-nord e il 75% nel Mezzogiorno, corrispondenti a 132 istituzioni scolastiche. La selezione delle classi ammesse è stata effettuata accogliendo le domande pervenute da scuole idonee in base alla dotazione tecnologica minima indicata dal ministero dell’Istruzione. #Asoc2021, inoltre, amplia le sue reti territoriali e attiva due nuove sperimentazioni, oltre a proseguire la disseminazione internazionale avviata nell’anno scolastico 2019-2020. Anche per questa edizione Asoc ha raccolto le adesioni di nuovi Amici di Asoc, dando seguito al coinvolgimento dei soggetti già attivi sui territori nei settori specifici di intervento delle politiche di coesione o su temi trasversali, come la trasparenza, la legalità e il riutilizzo di dati aperti. Continua, inoltre, la collaborazione con i Centri di informazione europe direct e i Centri di documentazione europea aderenti a Asoc e il supporto da parte degli esperti territoriali dell’Istituto nazionale di statistica (Istat) e l’Usr.

IL PERCORSO DIDATTICO 

L’avvio del percorso didattico è programmato con il webinar introduttivo – che si terrà oggi alle 15 – rivolto ai docenti delle scuole partecipanti, agli Edic/Cde, agli Amici di Asoc e agli esperti territoriali Istat. Dal link sottostante è possibile accedere al portale “A Scuola di OpenCoesione”, prendere visione del comunicato stampa e della circolare Miur e consultare l’elenco completo delle istituzioni scolastiche e dei team ammessi alla nuova edizione.

Commenta