Firmato il Protocollo d’intesa tra l’Ente parco Nazionale della Sila ed il Gal Kroton · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Firmato il Protocollo d’intesa tra l’Ente parco Nazionale della Sila ed il Gal Kroton

Martedì 13 ottobre 2010, il Parco Nazionale della Sila ha firmato un importante protocollo d’intesa con il Gal Kroton. Il documento è stato firmato dal Presidente dell’Ente Parco Sila, Francesco Curcio e da Natale Carvello, Presidente del Gal Kroton. Erano presenti anche Domenico Cerminara, Direttore dell’Ente Parco Sila e Martino Barretta del Gal Kroton.
Il protocollo è l’inizio di un importante cammino per i due Enti, per rafforzare le attività di promozione della ricerca, dell’innovazione, della formazione e dello sviluppo del territorio, attraverso la partecipazione attiva degli operatori e con progettazioni sinergiche per la salvaguardia dell’immenso patrimonio della Sila.

Obiettivo tra gli obiettivi dell’accordo portare avanti, una mappatura dei ruderi e dei “tratturi” legati alla tradizione della Transumanza. L’individuazione e costruzione di una rete in grado di valorizzare la professione del pastore, protagonista e attore principale del territorio. Un lavoro per valorizzare la figura del pastore, che come ha affermato il Presidente Francesco Curcio, rappresenta il custode del territorio della Sila e delle antiche tradizioni.
Il protocollo d’intesa, dunque, che avrà la durata di cinque anni, sarà una partnership che guarderà al futuro del territorio, che porrà al centro la condivisione di iniziative congiunte per valorizzare e migliorare il patrimonio naturalistico e culturale della Sila.
Rafforzare sinergie esistenti, creare nuove strade e stimolare nuove progettazioni guardando al bene comune, saranno sempre al centro di questo prezioso accordo, che donerà valore all’intero territorio.

Seduta “Comunità del Parco Nazionale della Sila” del 13 ottobre 2020
In data 13 ottobre 2020, presso la sede amministrativa dell’Ente Parco, si è svolta la seduta della “Comunità del Parco Nazionale della Sila” alla presenza del Presidente Francesco Curcio, del direttore dell’Ente parco Domenico Cerminara e di tutti i sindaci della Comunità del Parco.
All’ordine del giorno i seguenti argomenti:

Parere obbligatorio della Comunità del Parco su “III^ Variazione al bilancio di previsione 2020” adottato con Deliberazione del Consiglio Direttivo n° 17 del 15.09.2020;
Elezione di numero 2 (due) membri della Comunità del Parco da designare in seno al Consiglio Direttivo dell’Ente Parco, giusta richiesta MATTM prot. 71467 del 15.09.2020;
Comunicazioni del Presidente dell’Ente Parco in merito all’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) nelle procedure di gara per l’affidamento di lavori, servizi e forniture ai sensi del D. lgs. 50/2016 “Codice degli appalti” (modificato dal D. lgs. 56/2017), che hanno reso obbligatoria l’applicazione da parte di tutte le stazioni appaltanti;
Comunicazioni del Presidente dell’Ente Parco in merito alla campagna di sensibilizzazione ed educazione ambientale #bollalaplastica
Ad aprire questa seduta e ad introdurre il primo punto all’ordine del giorno il Direttore dell’Ente Parco Sila Domenico Cerminara, che ha dettagliato la variazione di bilancio adottata dal Consiglio Direttivo, spiegando che molte somme sono state destinate ai comuni per il finanziamento di  lavori di manutenzione, acquisto di materiali, la realizzazione di nuove iniziative e abbattimento di opere abusive.
L’incontro è proseguito con l’intervento del Presidente dell’Ente Parco Farncesco Curcio, che dopo una breve introduzione sul terzo punto all’ordine del giorno in merito all’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM), ha poi presentato la dott.ssa Simari referente dell’Arpacal che ha portato i saluti del direttore generale l’onorevole Pappaterra e ha illustrato un’informativa sull’obbligatorietà dell’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) per l’affidamento di lavori, servizi e forniture, per agevolare una riconversione in chiave green delle aziende e favorire la formazione degli operatori per un’adeguata applicazione tecnica dei CAM, a tal proposito il Presidente dell’Ente Parco Sila ha chiesto di organizzare una giornata di formazione per gli operatori della pubblica amministrazione sui Criteri Ambientali Minimi.

Si è passato poi al quarto punto dell’ordine del giorno la campagna di sensibilizzazione ed educazione ambientale #bollalaplastica presentata dal dott. Vite referente della società 4P, che ha auspicato l’intento di continuare la strada intrapresa e unire anche le altre aziende del territorio per favorire la riduzione della plastica e quindi salvaguardare il patrimonio della Sila, in cambio le aziende stesse avranno attività di comunicazione gratuita e visibilità.
Si è proseguito con l’introduzione del secondo punto dell’ordine del giorno, l’elezione di due membri della Comunità del Parco da designare in seno al Consiglio Direttivo dell’Ente Parco. Dopo una breve discussione dei membri, si è proseguito con la votazione e l’elezione del Sindaco di Spezzano Sila Salvatore Monaco e del Sindaco di Mesoraca Annibale Parise, come nuovi rappresentanti in seno al Consiglio Direttivo dell’Ente Parco.

Con l’auspicio di lavorare insieme e continuare a costruire progetti condivisi per la valorizzazione dell’immenso territorio del parco, si è conclusa la seduta.

Commenta