Rende, la giunta esprime solidarieta al sindaco. Manna: “Si tratta di una informazione di garanzia e non di una sentenza di condanna” · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Rende, la giunta esprime solidarieta al sindaco. Manna: “Si tratta di una informazione di garanzia e non di una sentenza di condanna”

RENDE (COSENZA) – Stamane riunione di giunta a Rende che gli assessori hanno voluto aprire esprimendo solidarietà e piena fiducia al sindaco Manna per “la gogna mediatica che lo ha visto coinvolto in questi giorni”.

“Una vicenda che ha due piani di lettura: se, da un lato, si impone una riflessione sul fatto processuale, dall’altro va fatto in merito alla macchina del fango preconfezionata e diffusa da certa informazione”, ha affermato il primo cittadino.

“Si tratta di una informazione di garanzia e non di una sentenza di condanna. Con la richiesta dell’incidente probatorio si è soltanto evidenziato un atto di debolezza da parte dell’accusa, un maldestro tentativo di correre ai ripari”, ha proseguito Manna.

“Ciò che però ritengo più grave in questa vicenda -ha aggiunto il sindaco di Rende- è il doversi difendere da una informazione fuorviante, quella giudiziaria, poi, necessità, più di altri settori, di professionalità e non certo di asservimento ai poteri forti. Che la notifica arrivi prima ai giornalisti che a me da tutta la misura di una vicenda dai contorni torbidi. È chiaro che ci sia altro dietro questa operazione di sciacallaggio mediatico. Quella foto sbattuta in prima pagina, senza alcuna contestualizzazione e, soprattutto, avendo omesso l’audio di quell’incontro è opera di gravità estrema che connota tutta la mancanza di professionalità nel non aver approfondito la vicenda”.

“Difendersi in un processo è atto dovuto, ma farlo dalla cattiva informazione è inaccettabile”, ha concluso il primo cittadino.

Commenta