Lamezia Terme, la Dirigente del Liceo Scientifico “Galilei” incontra i genitori degli studenti per spiegare come avverrà la ripresa dell’anno scolastico · Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia Terme, la Dirigente del Liceo Scientifico “Galilei” incontra i genitori degli studenti per spiegare come avverrà la ripresa dell’anno scolastico

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – A quasi un mese dall’inizio della scuola, al Liceo Scientifico Galilei si lavora per garantire agli studenti un inizio tranquillo e in presenza.

Il team di docenti che si è occupato di mettere in pratica le linee guida dettate dal Ministero dell’Istruzione in materia di provvedimenti anticovid, guidato dalla Dirigente del Liceo, prof.ssa Goffredo, ha incontrato mercoledì 26 agosto, presso i locali dell’Istituto, i genitori delle prime classi, per presentare le novità della scuola e descrivere come avverrà il rientro in piena sicurezza.

Nessun allarmismo dunque, ma un rientro in piena tranquillità in aule che saranno più grandi e ariose, ora che si sta procedendo con l’abbattimento di pareti per garantire, anche alle classi più numerose, il poter stare insieme, mantenendo la distanza di sicurezza tra un banco e l’altro, quest’ultimi tutti categoricamente monoposto (Il MI ha garantito l’invio dei nuovi banchi entro l’inizio di ottobre). E’ stato creato un gruppo di lavoro con i collaboratori del DS. con tecnici, RSU e con il RSPP che ha lavorato senza sosta durante questi mesi per garantire la ripresa delle attività didattiche in presenza ed evitare doppi turni e Dad.
Questi i nuovi provvedimenti: gli alunni muniti di mascherina saranno accolti in aula in momenti differenziati; per evitare assembramenti, per l’ingresso e l’uscita degli studenti dall’istituto si utilizzeranno tre diverse entrate, da utilizzare in base alla locazione della propria classe; sempre per evitare assembramenti l’intervallo sarà scaglionato e le classi a turno potranno svolgerlo negli spazi aperti e dedicati della scuola, qualora le condizioni meteorologiche si presentassero avverse, l’intervallo sarà svolto nelle aule. Anche l’orario scolastico sarà ripensato: l’inizio delle lezioni avverrà per le 8,15 in cinque  giorni di scuola settimanali; infatti, per diminuire la popolazione studentesca all’interno dell’istituto, a turno le classi avranno un giorno di riposo settimanale oltre alla domenica. 

Non saranno previsti incontri collettivi dei genitori con i docenti ma comunicazioni per email da parte degli insegnanti ai genitori degli studenti che presentassero eventuali difficoltà o intemperanze nell’attività didattica. Gli incontri in presenza saranno programmati e concordati. In ultimo, la Dirigente Goffredo, ha sottolineato l’importanza di una proficua collaborazione tra scuola e famiglie, fondamentale per garantire un clima sereno in una situazione storica, come quella odierna, profondamente aleatoria. Un plauso alla scuola è stato poi fatto dal Presidente del Consiglio d’Istituto, Dott. Peppino Cimino, che prendono la parola ha elogiato sia l’attività svolta dai docenti durante il lockdown sia il lavoro svolto durante la pausa estiva per garantire un  sereno inizio di anno scolastico. Anche il dott. Aurelio Pollice, in rappresentanza dei genitori, prendendo la parola ha sottolineato  la serietà e la proficuità dell’attività scolastica di Dirigente e docenti. A chiusura dell’evento la Dirigente ha salutato tutti, fiduciosa di poter garantire anche per quest’anno scolastico un’offerta formativa seria e arricchente. 
 

Commenta