Lamezia, dal Comune contributi per attività ludico-ricreative estive per ragazzi 3-14 anni | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Lamezia, dal Comune contributi per attività ludico-ricreative estive per ragazzi 3-14 anni

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – L’Amministrazione Comunale di Lamezia Terme ha pubblicato un avviso per l’erogazione di contributi come supporto agli enti del terzo settore, mondo ecclesiastico, privato sociale, scuole paritarie, soggetti appartenenti al mondo della cooperazione e dell’associazionismo, che realizzeranno attività ludico-ricreative, nonché educative e formative.

Secondo la procedura, saranno acquisite manifestazioni di interesse inerenti attività da realizzare gratuitamente durante il periodo estivo, indirizzate ai minori e giovani di età compresa tra i 3 e i 14 anni.

La compartecipazione economica a supporto delle spese relative a sopradette iniziative, è resa possibile grazie al Fondo ministeriale per le Politiche della Famiglia destinate al potenziamento dei centri estivi, al quale il comune di Lamezia Terme aveva aderito.

Le attività dovranno privilegiare tutti i giovani con particolare attenzione a chi vive difficoltà economico – sociali nonché le persone diversamente abili.”

Quest’anno i centri estivi – ha dichiarato l’assessore alla Politiche Sociali, Teresa Bambara – saranno strutturati in maniera diversa, nel pieno rispetto delle misure e modalità anti contagio previste dai Decreti Ministeriali, ma ugualmente incisivi per recuperare momenti di socialità e condivisione, propedeutici anche nella prospettiva della ripresa delle attività scolastiche.

Il progetto si pone infatti – ha continuato l’assessore – come parentesi di normalità e libertà, in socialità, che giunge dopo il terribile periodo di lock down subito dai più giovani e soprattutto, dalle categorie più fragili.  Non vogliamo porre attenzione sulle attività ludiche di per sé, ma puntiamo a sostenere quel perfetto connubio tra condivisione e comprensione nella cornice gaia dell’estate per antonomasia stagione di sorrisi e serenità. L’assessore Bambara conclude ringraziando per questo ed altri progetti realizzati durante la amara pandemia, tutta la struttura dei servizi sociali, le responsabili, la dottoressa Amato e la dottoressa Di Bella, coordinati magistralmente da una guida non soltanto dirigenziale quanto umana, del segretario generale, il dottor Pupo. Il settore dei servizi sociali ha infatti dato prova dell’invincibilità del lavoro di squadra, nel rispetto l’uno dell’altro.

Tutti i dettagli per poter partecipare alla manifestazione di interesse che scadrà il prossimo 20 luglio, sono pubblicati sul sito del comune di Lamezia Terme, e saranno a disposizione per la risoluzione di quesiti e perplessità

Commenta