Siglato accordo tra Asicat e Comune Lamezia per gestione alcuni servizi area industriale | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Siglato accordo tra Asicat e Comune Lamezia per gestione alcuni servizi area industriale

area_industrialeLAMEZIA TERME (CZ) – Con Delibera di Giunta n. 531 del 23 dicembre 2014 è stato approvato un importante accordo tra l’ ASICAT e il Comune di Lamezia Terme per la gestione di alcuni servizi dell’Area industriale “Papa Benedetto XVI”.

Dal 2015, prendendo spunto dalla nuova TASI riscossa dal Comune, la Giunta ha deliberato di subentrare all’ASICAT nella gestione dei servizi indivisibili, in particolare per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, la manutenzione stradale, delle aree verdi e dei collettori delle acque piovane evitando di fatto unna doppia imposizione per le aziende insediate.

Il Comune di Lamezia Terme ha voluto dare un grande messaggio alle imprese , nell’ambito del perseguimento dell’obiettivo prioritario di ridare slancio e valorizzare l’Area Industriale, ritenuto volano di sviluppo socio-economico dell’intera collettività . Detto alleggerimento del carico di spesa sugli insediamenti nell’area industriale, potrebbe risultare attrattivo per altre imprese in un momento particolarmente difficile di crisi economica. Considerato che le aziende sono soggetti passivi della TASI, tassa che finanzia i servizi indivisibili fino ad oggi forniti alle aziende dal Consorzio ASI è apparso opportuno, ed equo, farsi carico dei servizi come sopra individuati da parte del Comune.

Un particolare ringraziamento va all’Assessore Costantino e Zaffina, ai Consiglieri Comunali Senatore Giuseppe Petronio (ex presidente ASI) e Nicola Mastroianni, al Dirigente Zucco e al Segretario Generale Avv. Cesare Pelaia che, unitamente al Direttore Generale D’Agostino dell’ASI, in un lavoro di equipe, hanno raggiunto questo importante obbiettivo. A breve sarà indetta una conferenza stampa con i vertici dei due Enti per la sottoscrizione del protocollo d’intesa regolante i rapporti.

Commenta