Va ad Affari Tuoi e vince 60mila euro. Vi raccontiamo l'avventura di Vincenzo | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Va ad Affari Tuoi e vince 60mila euro. Vi raccontiamo l’avventura di Vincenzo

vincenzo_calindroLAMEZIA TERME (CZ) – Per circa un mese, ogni sera Vincenzo Calindro stava dietro al suo “pacco” tra i concorrenti di Affari Tuoi, il noto programma tv preserale condotto dal vulcanico Flavio Insinna. E da quando si era sparsa in città la voce che il giovane imbianchino lametino di 38 anni avrebbe partecipato al gioco, ogni sera in tanti sono rimasti incollati alla tv per poterlo vedere giocare ma soprattutto per tifare per lui.

E ieri sera al rocchettone è finito proprio Vincenzo, “il sorriso della Calabria” come lo ha definito Insinna. Fidanzatissimo con Silvia la quale, a sorpresa, gli ha preparato il video girato nel piazzale del Santuario di Portosalvo, Vincenzo si è prestato a dei siparietti divertenti col padrone di casa.

Abbiamo deciso allora di contattarlo per farci raccontare la sua bellissima avventura.

Vincenzo fa l’imbianchino e risente anche lui, come la maggior parte degli italiani, della crisi economica, ma non si arrende e con caparbietà cerca di darsi da fare perché vuole realizzare il sogno di costruire una famiglia tutta sua con Silvia, sua fidanzata da 13 anni. E scopriamo che è stata proprio lei, nel settembre scorso, ad iscrivere ai provini della trasmissione sia lui che suo padre Salvatore, di cui Vincenzo ha parlato molto durante la puntata. Salvatore non ha superato il provino mentre il suo futuro genero sì. E allora, via, alla volta di Roma, dove, a dicembre, è iniziata la sua avventura.

Vincenzo ci ha raccontato che quest’esperienza gli ha permesso di fare belle amicizie, di confrontarsi con persone provenienti dalle più svariate parti d’Italia. Insomma, innanzitutto un’esperienza umana che gli ha dato tanto. Certo, è ovvio che l’obiettivo principale era quello di vincere, ma quando si è lì ci ha detto il simpaticissimo Vincenzo “ci si sente già fortunati per l’opportunità avuta”. E lui, riteniamo noi, la fortuna l’ha avuta doppia.

Per chi non avesse seguito la puntata, infatti, ricordiamo che il 38enne lametino all’inizio ha eliminato pacchi importanti, e verso la fine, quando però il pacco ambito da tutti, quello da 500mila euro, era ancora fuori, la Dottoressa gli ha offerto 60mila euro. Davanti all’importante offerta Vincenzo è riuscito a mantenere la calma, e pur avendoci confidato di essere stato molto tentato di continuare “perché quando ti trovi lì è facile perdere il controllo, e vedere quel cartellone con quei bei soldoni è una grande tentazione”, ha sentito una vocina interna, quella della sua Silvia, che gli suggeriva di accettare l’offerta. “Bisogna accontentarsi – ha detto Vincenzo – ed io sono stato fortunato a restare coi piedi per terra”.

Certo, il valore del denaro va rispettato e capitano spesso concorrenti che per avidità vanno avanti nel gioco, rimanendo alla fine con un pugno di mosche in mano. Ma sono soldi che piovono dall’alto e che, specie di questi tempi, è difficile mettere da parte.

Vincenzo è andato ad Affari Tuoi con la speranza di vincere qualcosa e la sua semplicità d’animo unita alla sua serietà gli hanno permesso di portare a casa un bel gruzzoletto.

“Giocare in tv è una cosa che possono fare tutti – ci tiene a dire Vincenzo – basta iscriversi e il provino lo fai comunque. Poi certo, la redazione decide chi prendere o meno, ma vi assicuro che è tutto vero e tutto reale. Flavio Insinna è una persona eccezionale, grande accoglienza in studio, davvero una bella famiglia”.

Ieri sera tutta la famiglia Calindro si è incollata davanti alla tv. Vincenzo non aveva detto a nessuno come era andata a finire la sua avventura, così i suoi familiari hanno seguito con grande tensione tutta la puntata…e poi alla fine la vittoria dei 60mila euro e la bottiglia di spumante pronta per essere stappata.

Candida Maione

Commenta