Nodo di interscambio alla stazione di Lamezia Terme per facilitare i collegamenti con l'aeroporto | Lamezia ClickLamezia Click

Lamezia Click Quotidiano Online. Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Nodo di interscambio alla stazione di Lamezia Terme per facilitare i collegamenti con l’aeroporto

stazione_lamezia2LAMEZIA TERME (CZ) – Sempre più autobus che transitano sull’autostrada Salerno – Reggio Calabria fermeranno a Lamezia Terme, nell’ottica di facilitare l’interconnessione tra il trasporto su gomma e quello aereo e ferroviario.Questo lo scopo della proposta dell’assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, approvata ieri dalla giunta regionale, che ha istituito nell’ambito dei servizi di trasporto pubblico locale il nodo d’interscambio del Comune di Lamezia Terme, presso la stazione ferroviaria di Lamezia Terme centrale e l’aeroporto, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

“L’atto deliberato dalla giunta regionale – ha dichiarato l’Assessore Fedele – si rivela assai importante per il sistema di mobilità calabrese. Infatti, l’istituzione del nodo intermodale presso la stazione ferroviaria di Lamezia Terme centrale e l’aeroporto consente, senza maggiori oneri e spese per il trasporto pubblico regionale, di effettuare fermate alla gran parte delle linee che transitano dall’autostrada a Lamezia Terme.

Ne consegue un consistente aumento delle corse che passano attraverso questo importante snodo previsto dalle Linee guida del Piano Regionale dei trasporti quale hub di primo livello per la rete di trasporto collettivo, nell’ambito della gerarchizzazione dei nodi di interscambio più rilevanti su scala regionale.

La legge regionale 67/2012 ha di fatto riformato il settore del trasporto pubblico locale in Calabria e nello specifico tale normativa prevede che la Giunta regionale, d’intesa con le provincie, possa approvare l’istituzione dei nodi d’interscambio dove devono essere attestate le linee esistenti, anche in difformità degli attuali itinerari. Sulla scorta di quanto consentito dalla legge regionale, su impulso del mio assessorato abbiamo proposto l’individuazione del nodo nel comune di Lamezia Terme ottenendo così l’adesione del Commissario straordinario della Provincia di Catanzaro.

Rispondiamo, così – ha concluso Fedele – “alle esigenze dei tanti viaggiatori che usufruiscono, quotidianamente, dello scalo aeroportuale e della stazione lametina per facilitare l’interconnessione tra il trasporto su gomma e quello aereo e ferroviario”.

Commenta