Crollo tetto Auditorium Calipari, avviata perizia

REGGIO CALABRIA – È iniziata oggi la perizia sul crollo del tetto dell’auditorium “Nicola Calipari” del Consiglio regionale. Sono in corso i lavori di rimozione dei detriti provocati dall’incidente avvenuto a fine luglio scorso e sul quale sta indagando la Procura di Reggio guidata da Giovanni Bombardieri.
A settembre il procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e il pm Andrea Sodani hanno nominato due ingegneri dell’università “Federico II” di Napoli per la perizia: il docente universitario Andrea Prota e l’ingegnere strutturista Antimo Fiorillo che dovranno stabilire le cause del crollo per il quale ci sono una trentina di indagati tra ex segretari generali di Palazzo Campanella, dipendenti del Consiglio regionale e titolari delle imprese che, dal momento della progettazione e costruzione della sala Calipari fino al crollo, hanno avuto un ruolo nei vari lavori compreso quello dei pannelli solari collocati sul tetto della struttura.
Il reato colposo ipotizzato dalla Procura è “crollo di costruzioni”. (ANSA).

Commenta