Lamezia Terme, Gdf sequestra 17mila articoli a rischio

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – I finanzieri del Gruppo di Lamezia Terme hanno sequestrato 17mila articoli natalizi non conformi agli standard qualitativi previsti dal Codice del Consumo. Nel corso di servizi di controllo a tutela del mercato predisposti dal Comando provinciale di Catanzaro, i militari del Gruppo di Lamezia, in quattro negozi della città hanno trovato e sottoposto a sequestro amministrativo giocattoli, articoli ludici e ricreativi, peluche oltre a varie luminarie per decorare alberi e presepi.
I prodotti, provenienti direttamente dalla Cina, non avevano alcuna indicazione sulla denominazione merceologica, sui dati dell’importatore, sulla presenza di materiali o sostanze pericolose e sulle modalità di smaltimento, con evidenti rischi per la salute dei consumatori.
    I quattro imprenditori sono stati segnalati alla Camera di commercio di Catanzaro per violazione del Codice del Consumo, in vista della successiva confisca dei beni sequestrati, del valore stimato di circa 110.000 euro; complessivamente, sono state elevate sanzioni pecuniarie che prevedono il pagamento fino a 100.000 euro.

Commenta