Un migrante è stato investito ed ucciso mentre era in bicicletta nella zona del porto di Gioia Tauro

Un migrante è stato investito ed ucciso mentre era in bicicletta nella zona del porto di Gioia Tauro da un automobilista che è fuggito senza prestare soccorso.
    L’uomo è stato però rintracciato poco dopo dai carabinieri e sottoposto a fermo in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria. L’uomo è accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso.
    L’incidente è avvenuto poco prima delle 21. La vittima, probabilmente, stava rientrando da una giornata di lavoro. A bordo dell’auto dell’investitore c’erano altre due persone. I tre stavano rientrando a Rosarno dove vivono. (ANSA).

Commenta