Abusivismo, sequestrato fabbricato in area Parco d’Aspromonte

BAGALADI – Avevano costruito un fabbricato a tre piani da destinare a civile abitazione nel comune di Bagaladi in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale in quanto ricadente all’interno del perimetro del Parco nazionale d’Aspromonte.
Due persone, proprietario e committente dell’opera che è stata posta sotto sequestro, sono state denunciate in stato di libertà per abusivismo edilizio dai carabinieri forestali del reparto “Parco nazionale d’Aspromonte, della stazione Parco di Bagaladi e di quella di Melito Porto Salvo .
    Dagli accertamenti effettuati, secondo quanto riferito, i militari hanno appurato l’illegittimità del permesso di costruire datato 2010 poiché rilasciato in assenza della prescritta autorizzazione paesaggistica e del nulla osta dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte. (ANSA). 

Commenta