Coltivava marijuana nell’armadio, un arresto dei carabinieri a Falerna

Coltivava marijuana nell'armadio, un arresto dei carabinieri a FalernaFALERNA (CZ) – Nel corso di mirati servizi volti al controllo del territorio, nonché al contrasto circa l’uso di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Falerna, hanno tratto in arresto Morello Simone, di anni 21, soggetto già conosciuto alle forze dell’ordine per reati specifici.

Nello specifico l’attenzione dei militari, nel transitare per il vie di quel paese, veniva attirata da alcuni strani movimenti in prossimità dell’abitazione del ragazzo.

I militari, quindi dopo aver raggiunto lo stesso mentre era intento a percorrere Via A. Moro, decidevano di fermarlo e considerati anche i suoi trascorsi, di sottoporlo a perquisizione personale e domiciliare.

Dapprima all’interno della cucina dell’abitazione venivano rinvenute residui di sostanza stupefacente del tipo marijuana unitamente a un coltello, un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento. Successivamente estendendo la perquisizione alla camera da letto, dove in un armadio, all’interno completamente rivestito in carta di alluminio, venivano rinvenute alcune piante di marijuana dell’altezza di 40 cm circa mantenute da un apposito ed artificiale sistema di ventilazione ed illuminazione appositamente montato all’interno del citato mobile, ai cui piedi veniva altresì ritrovate diverse bottiglie contenenti sostanze chimiche fertilizzanti.

Ultimato tutto l’intervento, i militari procedevano al sequestro della sostanza, e dopo aver condotto il giovane presso la Compagnia Carabinieri di Lamezia Terme, procedevano a dichiararlo in stato di arresto, sottoponendolo come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria, momentaneamente all’interno delle camere di sicurezza, in attesa del rito per direttissima, a seguito della quale vi è stata la convalida dell’arresto e la successiva sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Commenta