Mondiali di Kitesurf, il presidente Oliverio in prima linea a sostegno dell’evento. Una vetrina internazionale per il turismo della Calabria · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Mondiali di Kitesurf, il presidente Oliverio in prima linea a sostegno dell’evento. Una vetrina internazionale per il turismo della Calabria

GIZZERIA LIDO (CATANZARO) – Si stanno svolgendo a pieno ritmo, a Gizzeria Lido, i Campionati mondiali di Kitesurf che hanno acceso i riflettori degli addetti ai lavori, ma soprattutto di migliaia di appassionati sparsi in tutto il mondo, su questo angolo di Calabria che si presta particolarmente, per le condizioni ambientali e climatiche, alla pratica del surf con “l’aquilone”.

Una manifestazione, organizzata all’Hang Loose Beach – struttura che vanta ormai da anni grande esperienza nel settore -, sulla quale ha deciso di puntare convintamente il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, il quale ha intuito il grande potenziale di questo evento in termini di ricaduta positiva per il turismo locale e di immagine per l’intera Calabria, decidendo, di concerto con l’amministrazione regionale, di sostenere la realizzazione del progetto.

Il presidente Oliverio, che già in sede di presentazione della manifestazione ad inizio luglio alla cittadella regionale aveva espresso profondo apprezzamento per eventi di tale portata, resta convinto della necessità di aprire la Calabria ad una sempre più diversificata proposta turistica, ed in tale direzione vanno proprio i mondiali di Kitesurf, che, seppur di breve durata, attraggono visitatori dall’estero e contribuiscono anche ad incrementare l’indotto che ruota attorno all’evento, con una ricaduta positiva, dunque, anche in termini di sviluppo economico ed occupazione.

Circa 60 i partecipanti provenienti da 19 diversi Paesi sparsi nei cinque continenti, dalle Antille alla Repubblica Dominicana passando per il Brasile, gli Stati Uniti, le Filippine; ed ancora il Marocco, la Francia, la Slovenia, la Germania. Tutti atleti giovanissimi, seguiti anche dai familiari ed ammirati, all’Hang Loose, da centinaia di visitatori che fanno tappa quotidianamente in questi cinque giorni di gare. Il campionato mondiale, iniziato martedì 24 con la cerimonia di apertura, andrà avanti fino a domenica 29 luglio quando verrà incoronato il campione mondiale che si guadagnerà il pass per le Olimpiadi giovanili di Buenos Aires 2018.

Particolarmente apprezzato dal presidente della Regione anche l’aspetto sociale che costituisce parte integrante di questi mondiali. Grazie al progetto “Kite per tutti”, infatti, potranno scendere in acqua per gareggiare anche alcuni atleti diversamente abili. Un modo per ribadire i valori universali dello sport. Un appuntamento al quale la Regione Calabria ha voluto rispondere presente.

Commenta

loading...