Crotone ko all’Olimpico. A Zenga non va giù · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Crotone ko all’Olimpico. A Zenga non va giù

La Lazio si sveglia nella ripresa ed infligge al Crotone un 4-0 anche troppo pesante per quello che la formazione ospite aveva mostrato nei primi 45′. Simone Inzaghi ritrova così il successo all’Olimpico a distanza di due mesi dalla vittoria sul Cagliari del 22 ottobre.

Dopo un primo tempo incolore, con la formazione di Walter Zenga brava ad imbrigliare il gioco avversario, all’11’ è Lukaku a sbloccare il risultato, sfruttando l’assist di Immobile liberato dal primo errore di Ajeti. Al 33′ arriva il raddoppio con Immobile di testa (16/a rete in campionato per lui), su un cross di Lulic, entrato al posto di uno spento Milinkovic. Il Crotone molla emotivamente ed incassa altre due reti nel giro di quattro minuti: ai 41′ dallo stesso Lulic, al 44′ da Felipe Anderson, subentrato a Luis Alberto. Lazio che sale a 36 punti, con una partita da recuperare. Crotone fermo a 15, in piena zona pericolo. 
“Mi mancava segnare, specialmente in casa: nel calcio momenti di difficoltà capitano, io ho continuato a lavorare duramente sapendo che sarei tornato al gol e ora spero che a gennaio possa riuscire a fare anche meglio di quello che ho fatto finora”. Ciro Immobile si gode il successo della Lazio sul Crotone, nel match dell’ora di pranzo della 18/a giornata della serie A: l’attaccante biancoceleste ha segnato uno dei quattro gol con cui la squadra di Simone Inzaghi ha travolto i calabresi. “I torti arbitrali? A noi giocatori interessa solo vincere le partite – ha aggiunto Immobile -, le altre questioni sono di dominio della società”.   

Nell’ambito dei consueti controlli sulle tifoserie in arrivo nella capitale, gli agenti della Polizia di Stato hanno proceduto, presso il casello autostradale di Roma Sud, al controllo di un pullman della tifoseria del Crotone, che oggi incontra la Lazio. Durante le verifiche sono stati rinvenuti e sequestrati: una catena, grossi petardi, una mazza da baseball, un manganello ed un bastone retrattile.
    E’ in atto il controllo su tutti gli occupanti del bus, nei cui confronti si sta valutando l’adozione di provvedimenti, denuncia e Daspo previsti dalle normative di settore.   
A Walter Zenga, tecnico del Crotone, il 4-0 dell’Olimpico nom va giù: “Se si guarda al risultato si pensa a una partita differente – le sue parole a fine gara – .
Quello che mi è piaciuto della mia squadra fino a quel momento era stata la personalità, senza fare barricate e proponendo gioco facendo vedere buona organizzazione. Non mi è piaciuto che si concedano gol quando si molla, un atteggiamento che non mi piace”.   

Commenta

loading...