Royal, vittoria 2-0 col Bisceglie. Mazzocca: “Ci voleva”. Leone: “Dedica alla mia famiglia”. Fragola: “Orgogliose delle Final Eight” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Royal, vittoria 2-0 col Bisceglie. Mazzocca: “Ci voleva”. Leone: “Dedica alla mia famiglia”. Fragola: “Orgogliose delle Final Eight”

domenica 19 febbraio 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ritorna alla vittoria la Royal dopo gli ultimi due pareggi che l’avevano un po’ frenata. E ci è riuscita anche col ritorno al gol del bomber Losurdo: doppietta per lei, ed in totale fanno 23 reti stagionali! Ma tutta la Royal, specie nel secondo tempo, è apparsa concentrata e determinata al cospetto di una delle rivelazioni del torneo.

Il Bisceglie è apparsa buona squadra, abile nel palleggio e nella circolazione della sfera, ma poco precisa sotto porta. E quando lo è stata ci ha pensato come sempre il portiere Liuzzo. Sugli scudi quest’oggi anche Anna Leone: impeccabile in difesa, la forte atleta della Royal s’è proposta sovente in avanti sfiorando il gol in almeno 3 occasioni. La gara segnava il ritorno nella Royal dell’esperta Fragola: per lei due gare di assenza per problemi alla caviglia e, sfortunatamente, dopo l’inizio della ripresa nuovo infortunio sempre alla stessa caviglia, che si spera non la obblighi nuovamente al forfait. Infortunio ad una mano anche per la brava Linza, procuratasi un taglio finendo contro il muro dopo un affondo sulla destra, tanto da dover ricorrere alle cure in ospedale.

CRONACA. Mister Carnuccio sceglie Liuzzo, Leone, Mezzatesta, Linza e Losurdo come quintetto iniziale. Risponde Bisceglie con Ciangiotta, Lorusso, Azzarino, Campanelli e Zaccagnino.
Parte bene la Royal che con Losurdo e specialmente con Linza due volte sfiora la segnatura. Risposta ospite con Mazzilli che obbliga Liuzzo alla parata, mentre nella seconda mette alto da due passi. Poi per la Royal per due volte con Malato preferisce il passaggio invece di tirare da ottima posizione. Un tiro out di Azzarino anticipa il primo time out (14’). Ultima parte di tempo più vivace: tre volte Linza e Losurdo obbligano Ciangiotta a sventare le minacce. Risponde Pugliese, brava ancora Liuzzo a deviare in angolo, e poi un lancio filtrante di Annese su cui non arrivano due compagne. La Royal nel finale spreca 4 palle-gol: Ierardi a fil di palo; diagonale di Fragola con Ciangiotta in angolo, sugli sviluppi Losurdo tira alto; ancora Fragola ruba palla e trova la gran parata dell’estremo pugliese; chiude Ierardi da due passi, brava ancora Ciangiotta.
RIPRESA. Stesso quintetto per la Royal, che appare più grintosa e vogliosa della vittoria. Due volte Mezzatesta, con analoga progressione palla al piede; idem Linza prima di esterno destro e poi in diagonale, esaltano l’estremo pugliese. E si arriva all’1-0, non prima dell’infortunio alla caviglia di Fragola costretta ad uscire. Linza si procura una punizione sulla trequarti: piattone di Losurdo che si infila sul palo lungo e stavolta nulla può Ciangiotta. Risponde il Bisceglie con Di Trani, tiraccio parato da Liuzzo. Risponde Losurdo, tiro respinto, ribatte Ierardi, tiro fuori. La brava Ierardi ancora protagonista (7’16”): dopo la progressione di Leone col portiere che devia, ribatte in porta e un difensore respinge con una mano. Gli arbitri clamorosamente non vedono, nonostante le legittime proteste in campo e sugli spalti. Royal vicina al raddoppio: super-Leone due volte prima sfiora il palo; poi tira da due passi e blocca il portiere; poi bis di Ierardi che trova sempre la respinta di Ciangiotta. Il Bisceglie ci prova dopo un lungo letargo con Lorusso e Mazzilli, tiri a fil di palo. E si arriva al 2-0 Royal: pallonetto di Mezzatesta da destra, e rapace di testa Losurdo. Nel finale le ospiti ci provano ancora con Zaccagnino due volte; Di Trani e Annese ma Liuzzo risponde da par suo. Anche la Royal però potrebbe triplicare prima con Mezzatesta e poi con Bagnato.
INTERVISTE. Soddisfatto il presidente Mazzocca: “Oggi ho visto una Royal molto determinata, consapevole di dover vincere e finalmente dopo un po’ di tempo è arrivata questa vittoria che ci voleva e ci dà ossigeno. Purtroppo il nuovo infortunio di Fragola non ci voleva, per noi è troppo importante; per Linza addirittura un taglio, non so come si stato possibile: speriamo si riprendano subito. Ora pensiamo al Vittoria dove sarà dura, oggi sconfitto a due secondi dalla fine dal Fasano che ci insidia alle spalle. Dopo le Final Eight dovremo consolidare i play off per giocarci l’altro posto per la A Elite”. Ed eccoci una delle migliori in campo, Anna Leone, anche vicina al gol: “Dopo l’infortunio avevo bisogno di riprendere la giusta condizione, ora va meglio. Volevamo questa vittoria ed in campo abbiamo dato tutto per riuscirci dopo due pareggi. Più grintose? Sì, ci stiamo allenando anche sotto questo punto di vista e si vede in campo. Ora pensiamo al Vittoria dove sarà difficile ma cercheremo comunque di vincere. Le Final Eight? Come squadra siamo contente di giocarcele in casa: sarà una bella vetrina. Una dedica? Alla mia famiglia ed ai miei amici”. Chiudiamo con la rientrante Fragola: “Purtroppo è la stessa caviglia, che era ancora in guarigione, passerà. L’importante era vincere, le ragazze ci hanno creduto giocando bene e ci siamo riuscite. Ora pensiamo al Vittoria e poi alle Final Eight, che penso dovrebbero essere un onore per tutti disputarle, e quindi essere orgogliose esserci arrivate, disputarle ed un plauso va al presidente Mazzocca che è riuscito a portarle qui a Lamezia. Spero che tutte capiscano l’importanza reale di questa manifestazione”.

ROYAL: Liuzzo, Fragola, Marrazzo, Leone, Malato, Mezzatesta, Bagnato, Pota, Ierardi, Losurdo, Linza, Pileggi, Fucile. All. Carnuccio.
BISCEGLIE: Ciangiotta, Loconsole, Letizia, D’Alessandro, Gesmundo, Annese, Pugliese, Di Trani, Pati, Bufi, Azzarino, Campanelli. All. Ortiz
ARBITRI: Petrillo di Catanzaro e De Luca di Paola. Crono: Mastroianni di Lamezia Terme.
RETI: st 4’46” e 14’13” Losurdo

loading...