Basket, intervista a Franco Gaetano · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Basket, intervista a Franco Gaetano

domenica 17 luglio 2016

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Abbiamo avuto modo di intervistare uno dei prospetti più in vista della Lamezia Basketball, Franco Gaetano, classe ’99. E’ reduce da una strepitosa stagione con i gialloblù lametini, che gli è anche valsa la convocazione per lo stage di Reggio Emilia. Su di lui si sono mosse innumerevoli società prestigiose, consce del suo talento.
Il tuo legame con il basket dura ormai da quattro anni, però prima di approcciarti con questo nuovo sport praticavi il volley, com’ è avvenuto questo cambiamento?
Si avvicinavano i giochi della gioventù, ed il mio amico Ezio mi suggerì di andare a provare per allenarci un po’ in vista dei campionati. Mi è piaciuto ed ho iniziato.
Con la pallacanestro è stato subito amore a prima vista o hai incontrato dei primissimi momenti di difficoltà?
Onestamente nel primo anno non ero un frequentatore assiduo, molte volte preferivo andare a giocare a calcio. Poi però è scattato un feeling speciale ed è diventata una dei miei impegni primari.
Quanto spazio quotidiano occupa la tua passione?
Più o meno 3 ore al giorno.
L’ultima esperienza fuori dai confini regionali è stata a Reggio Emilia. Come ti sei trovato?
Questa esperienza a Reggio Emilia è stata fantastica, ho avuto la possibilità di confrontarmi con giocatori di altissimo livello (alcuni dei quali già conoscevo) e con uno staff tecnico d’eccezione. L’ambiente è super e soprattutto accogliente, mi sono bastate poche ore per inserirmi ed entrare in confidenza con tutti i ragazzi della Reggiana.
Il tuo ultimo anno a Lamezia è stato ottimo, la squadra è cresciuta molto e sono venute fuori diverse qualità individuali. Come vedi questa crescita e che influenze potrebbe avere in futuro nella formazione di nuovi talenti?
Tutto è stato possibile grazie agli allenatori che lavorano quotidianamente con noi. Senza di loro saremmo persi.
Qual è l’augurio che ti fai per il futuro?
Spero di aver fatto la scelta giusta per la mia crescita.

Giuseppe Mercuri

loading...