Calcio: Crotone pensa solo alla “A”, elezioni possono attendere · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Calcio: Crotone pensa solo alla “A”, elezioni possono attendere

lunedì 25 aprile 2016

crotone_calcioCROTONE  – La serie A ad un punto soltanto: quello che venerdi’ sera l’armata rossoblu non dovrebbe faticare a conquistare nell’anticipo in trasferta contro il Modena; le elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale dietro l’angolo con centinaia di candidati che si preparano al voto del 5 giugno.

Crotone, l’ex capitale industriale della Calabria, e’ letteralmente in subbuglio anche se l’entusiasmo per lo storico traguardo che proiettera’ la citta’ nell’olimpo del calcio italiano sopravanza di molto la passione politica.

Gli stessi aspiranti sindaci, per recuperare il gap, non perdono occasione per testimoniare la loro fedelta’ ai colori rossoblu e tra programmi amministrativi e dichiarazioni d’intenti indossano sciarpe da tifosi di curva sud e promettono interventi a sostegno del sogno.

L’assessore comunale ai Lavori pubblici Giancarlo Devona, ad esempio, ha fatto sapere che i lavori per l’ampliamento dello stadio Ezio Scida fino ad una capienza di sedicimila posti inizieranno a breve consentendo ai crotonesi di poter assistere in casa alle sfide tra i loro beniamini e le stelle del calcio nazionale. Il traguardo e’ a un punto soltanto; anzi ad un passo come afferma il presidente del Crotone Calcio Raffaele Vrenna che sui social network ha lanciato l’hashtag ‘aunpuntiodalparadiso’ subito raccolto da migliaia di persone sparse tra l’Aspromonte e le Ande.

Un paradiso che pero’ nessuno ha voglia di attendere se e’ vero che la festa e’ gia’ cominciata. Attraversi le strade della citta’, dal centro alle contrade di campagna e non c’e’ una finestra, un balcone, un terrazzo dal quale non sventoli una bandiera, uno striscione, una gigantografia di mister Juric e compagni, autentici eroi popolari, cui e’ stato affidato quel riscatto che sinora nessun leader politico ha saputo offrire ad un popolo da troppo tempo piegato dalla crisi economica, dalla disgregazione sociale, che si sente tradito e abbandonato dal resto d’Italia ed ora ha l’occasione per rifarsi.

Il presidente della Confcommercio nonche’ della Camera di commercio di Crotone, Alfio Pugliese, ha invitato tutti gli esercenti a testimoniare attaccamento e passione di un’intera categoria e loro non si sono fatti pregare: fuori da ogni negozio, ogni esercizio o locale pubblico sventola una bandiera rossoblu, le strade sono da settimane trasformate in gallerie infestonate. Il presidente degli industriali crotonesi parla di momento buono per lanciare il settore del turismo sportivo, la consigliera regionale Flora Sculco di un’occasione irripetibile non solo per Crotone ma per tutta la Calabria.
All’euforia che ha contagiato un intero popolo, insomma, si accompagnano le aspettative di un rilancio economico del territorio indotto dalla storica promozione in serie A. Anche per questo la festa e’ gia’ iniziata.

loading...