Sergio Abramo: “Il decreto del Consiglio di Stato che ha di fatto reinsediato a Lamezia Terme i commissari è un colpo troppo duro da digerire” · LameziaClick LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Sergio Abramo: “Il decreto del Consiglio di Stato che ha di fatto reinsediato a Lamezia Terme i commissari è un colpo troppo duro da digerire”

CATANZARO – “Il decreto del Consiglio di Stato che ha di fatto reinsediato a Lamezia Terme i commissari è un colpo troppo duro da digerire. Non posso che esprimere vicinanza a tutte quelle persone convinte che la città potesse rimettersi in moto attraverso la naturale gestione politica, che conosce da vicino i bisogni e le esigenze del territorio, e di un sindaco competente e perbene come Paolo Mascaro, al quale rinnovo la mia solidarietà, anche umana, in questo momento difficile”.

Così il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo il quale aggiunge: “Non è mia intenzione commentare una decisione della Magistratura che deve ancora essere discussa nel merito, ma spero proprio che l’11 aprile venga confermato ciò che aveva già stabilito il Tar. Non posso comunque non sottolineare quanto sia assurdo questo nuovo ribaltone che mette in ginocchio una città che aveva appena cominciato a rialzarsi grazie all’impegno e all’abnegazione del suo sindaco. Insieme alle amministrazioni comunale e provinciale sarò al fianco di Paolo Mascaro in questa battaglia, con l’augurio che presto si possa riprendere, definitivamente, quel dialogo e quella sinergia che avevamo appena riavviato con un incontro servito a mettere a punto le strategie di azione condivise, finalizzate allo sviluppo delle nostre due città consorelle, dell’area vasta e dell’intera provincia. Non vedo l’ora si chiuda, una volta per tutte, una pagina triste che non ha fatto altro che penalizzare e umiliare un territorio che non lo merita”.

Commenta