Salvatore De Biase: “Bene proposta II area ZES, ora Regione e Governo facciano la loro parte” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Salvatore De Biase: “Bene proposta II area ZES, ora Regione e Governo facciano la loro parte”

giovedì 7 settembre 2017 - 19:45
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – “Come non sostenere e apprezzare l’iniziativa assunta da parte dei sindaci di Catanzaro, Lamezia Terme e Crotone, indirizzata al presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, di istituire la Zona Economica Speciale nell’area centrale della Calabria, decisione scaturita a conclusione di un lungo e approfondito incontro tra i tre sindaci, Sergio Abramo, Ugo Pugliese e Paolo Mascaro, tenutosi nel Capoluogo, a Palazzo De Nobili nella giornata di ieri”.

È quanto afferma il Presidente del Consiglio comunale di Lamezia Terme, Salvatore De Biase, che interviene sull’importante richiesta avanzata dai sindaci Abramo, Mascaro e Pugliese al governatore Oliverio.

“Eravamo e siamo d’accordo – evidenzia De Biase – che i Consigli comunali di Lamezia e Catanzaro diano forma, forza e sostanza ad una richiesta di sviluppo concretizzato nell’ambito di una progettualità unificante, sostenuta da risorse che muovono speranze e creano prospettiva ad un intero territorio centrale e determinante per l’intera Calabria. Questa importante opportunità rappresenta, come previsto dal “Decreto Sud”, un’occasione di sviluppo economico e crescita occupazionale per tutti i Comuni coinvolti nell’area Vasta-ZES. Con la nuova Zona Economica Speciale sarà possibile usufruire di agevolazioni fiscali, semplificazioni amministrative e maggiori investimenti, provenienti anche da fuori Regione”.

Tale argomento era già stato messo in agenda dai due Presidente dei rispettivi Consigli comunali di Lamezia Terme e Catanzaro, per affrontare un’ampia discussione in una seduta congiunta tra i due Consigli cittadini, da effettuare a Lamezia Terme come concordato tra De Biase e Polimeni.

“Ora l’auspicio – conclude il presidente del Civico consesso – è che ognuno faccia la propria parte, e mi riferisco al presidente della Regione Mario Oliverio e al Governo centrale, facendo propria la proposta di istituire la seconda ZES in Calabria”.

loading...