Migranti: giovani Forza Italia Lamezia impegnati nella petizione popolare · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Migranti: giovani Forza Italia Lamezia impegnati nella petizione popolare

sabato 22 luglio 2017

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Subito attivi i giovani di Forza Italia Lamezia dopo la nomina della neo coordinatrice Sabrina Ruberto. La petizione popolare sull’emergenza immigrazione e sui criteri di valutazione delle richieste di asilo politico ha visto impegnato il coordinamento giovanile di Lamezia nella raccolta delle firme attraverso l’allestimento di un banchetto nei pressi del parco Peppino Impastato.

I giovani hanno anche ricevuto il sostegno del coordinatore cittadino del partito Giuseppe Spinelli e del consigliere regionale Mario Magno. “All’antipolitica dilagante – affermano i giovani di Forza Italia Lamezia – contrapponiamo le idee e mettiamo in campo le soluzioni che riteniamo più opportune per affrontare le emergenze e le problematiche esistenti. Non serve urlare se non si adottano politiche credibili e realizzabili. Il dilagante fenomeno dell’immigrazione colpisce la Calabria in maniera diretta e non potevamo continuare ad assistere inerti ad una vera e propria emergenza sociale. Così facendo non si rispetta la dignità delle persone e si acuiscono i contrasti sociali.

Per tali motivi abbiamo subito accolto la proposta avanzata dai giovani di Forza Italia Cosenza che partendo dalla cancellazione degli hotspot di Corigliano, Crotone e Reggio Calabria è finalizzata a chiedere che l’attracco nei nostri porti sia consentito solo a navi Ong battenti bandiera italiana o delle istituzioni europee a condizione che a bordo sia presente personale di polizia di Stato Italiana. Inoltre chiediamo la rivisitazione dei criteri di attribuzione dello status di rifugiato e la cancellazione dello status di rifugiato umanitario”.

“Non è possibile – aggiungono – continuare a subire da una parte le inadeguate politiche del governo nazionale e dall’altra assistere al silenzio del Presidente della Regione Oliverio accondiscendente alle decisioni romane. I giovani di Forza Italia sono impegnati in una battaglia di civiltà e di buon senso”.

loading...