Cutrì: “Decoro urbano fatiscente e degrado in località Marinella denotano paralisi amministrativa” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Cutrì: “Decoro urbano fatiscente e degrado in località Marinella denotano paralisi amministrativa”

martedì 27 giugno 2017 - 14:35
Print Friendly, PDF & Email

LAMEZIA TERME (CATANZARO) -“La situazione relativa al verde pubblico e al decoro urbano in città è particolarmente critica”.

E’ quanto afferma il consigliere comunale di Lamezia Terme Vincenzo Cutrì che aggiunge: “Basta fare un giro per le strade cittadine e nei quartieri e ci si rende conto delle condizioni di assoluto degrado in cui ci troviamo. Senza dimenticare lo stato di abbandono dei fiumi, la cui pulizia dovrebbe essere effettuata molto prima dell’inizio della stagione invernale. Non è possibile che la terza città della Calabria si trovi in tali condizioni. E’ stato veramente mortificante – aggiunge – aver dovuto ascoltare in questi giorni tanti cittadini che a ragione si sono lamentati delle precarie condizioni del verde pubblico e dell’incuria in cui versano le aree di pertinenza comunale. In località Marinella, precisamente nell’area standard De Medici acquisita dal Comune, la situazione è veramente insostenibile: erbacce, sterpaglie e rifiuti fotografano una realtà indecorosa e denotano situazioni di pericolo per l’incolumità e la sicurezza dei cittadini oltre che la persistenza di precarie condizioni igienico-sanitarie. Si tratta di un’area molto vasta, costeggiata da una strada che conduce al vicino lungomare ed al mare, che potrebbe essere utilizzata diversamente e resa usufruibile ai cittadini. Con la stagione estiva, ormai iniziata, la situazione è destinata ad aggravarsi ulteriormente visto il pericolo di incendi e la presenza di insetti o animali che potrebbero nascondersi tra le erbacce”.
“Mi auguro – conclude Cutrì – che l’amministrazione comunale cambi decisamente marcia e riesca a garantire innanzitutto i servizi e l’ordinaria amministrazione. Servono idee, coraggio, buoni propositi e la capacità di andare oltre questa paralisi amministrativa che interessa il nostro Comune. Lamezia Terme dovrebbe avere ben altre prospettive e ambizioni di sviluppo”.

loading...