Piattaforma Sismi.Ca, Magno: “Ok al nuovo tavolo tecnico e alle proposte di modifica delle procedure” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Piattaforma Sismi.Ca, Magno: “Ok al nuovo tavolo tecnico e alle proposte di modifica delle procedure”

giovedì 18 maggio 2017 - 18:41
Print Friendly

“Accolgo favorevolmente la disponibilità dell’Assessore Musmanno di istituire un nuovo tavolo tecnico ristretto che ponga fine alle problematiche relative all’uso della piattaforma Sismi.Ca”. E’ quanto ha affermato il consigliere regionale Mario Magno presente ai lavori della quarta commissione durante la quale i rappresentanti degli ordini professionali hanno avanzato proposte di modifica da apportate al sistema delle autorizzazioni sismiche e all’utilizzo della piattaforma.

“Oggi, pur non appartenendo a questa commissione, sono qui presente – ha continuato Magno – dopo aver partecipato insieme al Presidente Bevacqua all’assemblea generale degli iscritti agli ordini professionali della Calabria. In quell’occasione ho preso l’impegno di farmi carico delle problematiche sorte sulle procedure di approvazione dei progetti tramite la piattaforma Sismi.Ca”. “Sono qui – aggiunge – a sostenere le rivendicazioni espresse dagli ordini professionali e accolgo favorevolmente la disponibilità dell’Assessore Musmanno a recepire la richiesta di inserire i progetti presentati dai tecnici calabresi nella voce ‘ALTRE OPERE’, come, inoltre, ho accolto con favore le proposte dell’Assessore, di una semplificazione della piattaforma, di modificare la normativa che consenta di estendere la responsabilità di autorizzazione delle opere semplici ad altri soggetti (Comuni) e l’opportunità di istituire corsi di formazione presso le sedi degli ordini.

Inoltre è necessario introdurre norme transitorie che, dopo gli approfondimenti del nuovo tavolo tecnico, semplifichino le attuali autorizzazioni”. “Continuerò a verificare e sostenere le richieste degli ordini e degli iscritti – ha concluso l’on. Magno – affinchè gli impegni presi in commissione dall’assessore Musmanno siano rispettati. Ben venga il tavolo tecnico se è in grado di affrontare e risolvere le diverse problematiche poste dagli ordini professionali ad una condizione: i tempi devono essere particolarmente celeri. Non è più possibile attendere oltre per risolvere una problematica non più rinviabile”.

loading...