410 milioni di euro per la città metropolitana di Reggio Calabria · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

410 milioni di euro per la città metropolitana di Reggio Calabria

lunedì 16 gennaio 2017

REGGIO CALABRIA – “Cinque miliardi di euro per la Calabria e oltre 410 milioni di euro per la città metropolitana di Reggio Calabria, le risorse che il Governo Nazionale ha stanziato attraverso la sottoscrizione dei Patti.

Si tratta d’interventi frutto di un agire politico concreto, attento e lungimirante da parte del Governo Nazionale poichè queste somme saranno destinati a creare ulteriori servizi per i cittadini e importanti opere pubbliche sia in Calabria sia nella città metropolitana”. E’ quanto dichiarano i Consiglieri del Partito democratico al Comune di Reggio Calabria, Antonino Castorina, Demetrio Delfino, Rocco Albanese, Paola Serranò, Vincenzo Marra, Nancy Iachino e Giovanni Minniti che aggiungono: “Con i Patti per il sud la questione meridionale fa oramai parte dell’agenda del Governo Nazionale che ha posto così definitivamente fine agli inutili quanto dispendiosi finanziamenti a pioggia che i vari Governi in passato hanno riversato sulla Calabria come sull’intero mezzogiorno e che sono serviti unicamente a creare “Cattedrali nel deserto” e alla criminalità organizzata di lucrare risorse. Con questo nuovo agire politico -proseguono – i convegni e le tavole rotonde, organizzate con l’obiettivo di fare analisi di natura politica e sociologica per richiamare l’attenzione del Governo sulle condizioni di abbandono in cui versa il sud dell’Italia, molto probabilmente saranno destinati a essere superati poiché con i patti per il sud l’obiettivo del Governo è oramai quello di portare l’Italia ad essere un paese equamente sviluppato e produttivo al nord come al sud. La città di Reggio, quanto prima, diventerà un enorme cantiere le cui opere saranno destinate a favorire non solo l’economia cittadina e l’occupazione, ma serviranno anche a dare un nuovo volto alla città.

Con il “Patto per Reggio”, saranno realizzate opere importanti su sei settori strategici che riguardano lo sport, le infrastrutture, la cultura, il paesaggio, l’arte e il turismo. Una strategia politica ricercata e sostenuta dal Sindaco Falcomatà con lo scopo di incentivare e valorizzare aspetti e settori che per la città assumono un significato importante e prioritario. Il completamento dell’Arena lido; l’acquisizione e il successivo recupero del Roof Garden per trasformarlo in una struttura museale in sintonia e in una condizione di “dialogo” con il Museo nazionale della Magna Grecia; l’ex cinema “Orchidea”, anche questa struttura sottratta al degrado e all’incuria che sarà destinata a ospitare attività culturali e cinematografiche; il completamento di una palestra polivalente a San Giovannello; un’isola ecologica a Condera; la realizzazione di un giardino botanico a Campi di Reggio Calabria e la realizzazione di una strada di collegamento tra la foce del torrente S. Agata e Via S. Gregorio destinata a diventare, attraverso la realizzazione del Parco lineare sud, uno splendido balcone che si affaccia sullo stretto, rappresentano le opere su cui l’Amministrazione Comunale in questa prima fase ha inteso puntare. Se alla realizzazione delle opere previste dal “Patto” si aggiungono le opere che saranno realizzate con la rimodulazione del Decreto Reggio, i cittadini avranno modo di comprendere che l’Amministrazione Falcomatà in queste due anni di Consiliatura, nonostante le note difficoltà economiche in cui versa l’Ente che non consentono all’Amministrazione Comunale di realizzare con fondi propri nessuna iniziativa, ha lavorato con assiduità, impegno e sintonia con il Governo Nazionale con il deliberato proposito di garantire alla città un concreto sviluppo economico e la realizzazione di importanti opere pubbliche. L’elemento di novità che caratterizza in città l’avvio dei lavori attraverso il patto è rappresentato dalla esigenza di evitare che possano determinarsi pericolose “infiltrazioni” della criminalità organizzata e compromettere la loro ultimazione.

Per evitare che la presenza pervasiva della malavita organizzata nel contesto sociale cittadino possa pregiudicare l’impegno e il progetto politico che l’Amministrazione Comunale ha portato avanti con caparbietà e convinzione, il Sindaco Falcomatà ha inteso sottoscrivere un protocollo d’azione e vigilanza in collaborazione con l’Anac, la Prefettura e la Procura di Reggio Calabria. Una scelta politica sicuramente coraggiosa e innovativa che sarà sicuramente destinata a essere seguita da altri Enti che hanno come obiettivo l’esigenza di vedere ultimati i lavori iniziati e, al tempo stesso, di lottare le logiche perverse del malaffare. L’obiettivo principale dell’Amministrazione Comunale è quello di garantire alla città uno sviluppo economico, sociale, turistico e produttivo così come delineato dal Sindaco Falcomatà sin dall’inizio della sua consiliatura” e le prime opere che saranno realizzate con il patto danno la dimensione evidente che in città sta nascendo una nuova primavera e che la sua rinascita diventerà un obiettivo concreto”, concludono.

loading...