Mercurio (UDC): Elezioni provinciali Catanzaro. I consiglieri Nicotera e Di Spena votano altrove · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Mercurio (UDC): Elezioni provinciali Catanzaro. I consiglieri Nicotera e Di Spena votano altrove

mercoledì 26 ottobre 2016

mercurioLAMEZIA TERME (CATANZARO) – Le elezioni provinciali appena ultimate hanno portato il Commissario cittadino Udc Lamezia, Rosina Mercurio, a fare qualche doverosa considerazione sul voto:

“Dopo aver seguito le ultime elezioni nella provincia di Catanzaro mi sono interrogata sui conseguenti risultati e sulle espressioni d’appartenenza manifestate col voto dei consiglieri.

Ho, purtroppo, rilevato che la candidata Udc  Angela Brigante, che ringrazio per l’impegno e la serietà profuse  nel rappresentarci con la sua candidatura, non è stata sostenuta dai consiglieri eletti nelle liste Udc, avendo ottenuto solo il voto dei grandi elettori dal consigliere comunale di Catanzaro Udc Tommaso Brutto.

Infatti, i consiglieri lametini Nicotera e Di Spena hanno votato altrove.

Un tale gravissimo comportamento è ingiustificato e ingiustificabile, lontano dal senso di appartenenza al partito che li ha fatti salire sugli scranni e dal sostegno che il nostro Partito deve sempre ai suoi candidati.

Non si fregino del simbolo del partito i consiglieri lametini che, sbandierando lo scudo crociato e i valori democristiani con cui dicono di essere cresciuti, al momento di dimostrare coerenza e partecipazione votano candidati di altri partiti.

Saremo noi a ricordare a Nicotera e di Spena, ogni qual volta propaganderanno pseudo-progetti di crescita per Lamezia o lamenteranno le difficoltà di sviluppo della nostra Città, che sono stati proprio loro a tradire i lametini, votando consiglieri di altri partiti e di altre città.

La consueta brutta abitudine di votare “altrove” ha colpito ancora una volta Lamezia  che, come per le ultime regionali, anche dopo le elezioni provinciali è rimasta senza rappresentanza politica di centrodestra.

Di tutti questi comportamenti scorretti che si perpetrano, uniti ai personalismi contrari alle direttive, ad ogni buon senso e alla correttezza nei confronti del partito e dei vertici ho informato il nostro Segretario Nazionale e sono fiduciosa che presto si prendano gli opportuni provvedimenti, non più rinviabili.

La mia riflessione oggi è una denuncia su tali comportamenti che, sotto gli occhi di tutti, lasciano basiti per incoerenza e ingenerano confusione in chi vota e crede con sincerità nel nostro simbolo e nella nostra azione, e allontanano i cittadini dalla politica.

Augurando buon lavoro ai neo consiglieri lametini eletti, perché portino sempre avanti gli interessi della Città di Lamezia Terme, rilevo quanto incomprensibile sia stato il progetto del Sindaco Mascaro e di quanto si sia indebolita la maggioranza di centrodestra in Consiglio.

Infatti, dopo le dichiarazioni del Sen. Gentile, che ha ricordato l’appartenenza di Chirumbolo ad NCD, a livello nazionale schierato col PD, appare infatti evidente che tutti gli eletti lametini alla provincia di Catanzaro appartengono a partiti che a livello nazionali di centrosinistra.

Lamezia Terme rimarrà ancora una volta senza rappresentanza politica di centro-destra, e ciò è la prova di un’incapacità progettuale e politica evidente”.

loading...