Valentina Sertini (Noi con Salvini): “La “crisi idrica” è diventata una costante nella quotidianità dei cittadini di Sambiase” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Valentina Sertini (Noi con Salvini): “La “crisi idrica” è diventata una costante nella quotidianità dei cittadini di Sambiase”

giovedì 30 giugno 2016 - 10:23
Print Friendly, PDF & Email

acqua_potabileLAMEZIA TERME (CATANZARO) – “La “crisi idrica” è diventata una costante nella quotidianità dei cittadini lametini.

A pagarne le conseguenze è la zona di Sambiase, che negli ultimi giorni ha visto interrompersi, per l’ennesima volta, la distribuzione idrica nelle case e negli esercizi commerciali dei propri cittadini.

Ovviamente era prevedibile il malcontento generale della popolazione, che senza alcun preavviso da parte degli enti responsabili non ha potuto usufruire dell’erogazione dell’acqua, subendo così disagi non indifferenti ai quali la multiservizi ha cercato di fare fronte mettendo a disposizione il vecchio metodo dell’auto botte.

Per l’ennesima volta i nostri concittadini sono stati messi in una situazione di degrado che ci ricorda quella del dopoguerra.

Ci urge ricordare alla Multiservizi e alla nostra Amministrazione Comunale che i cittadini di Sambiase contribuiscono economicamente al bilancio della Città poiché pagano le tasse, e in questo caso, nonostante le riparazioni non siano di loro diretta competenza, per responsabilità gestionale della risorsa idrica comunale, i due enti dovrebbero prendersi carico della incombenze di sorvegliare i lavori eseguiti dalla Sorical, per garantire una manutenzione definitiva ed esaustiva delle nostre condotte.

È scandaloso nel 2016, che in migliaia di case dove non vivono soltanto giovani che forzatamente potrebbero adattarsi, ma anche bambini e anziani la cui igiene deve essere garantita ogni qualvolta si presenti la necessità, i cittadini si ritrovino a contare le ore in attesa che dai loro rubinetti scorra l’acqua.

Per NcS, oggi la realtà di Lamezia Terme parla di  bollette salatissime in cambio di un servizio decisamente mediocre”.

 

loading...