Colombo (LNC) su emergenza idrica chiede dimissioni presidente Multiservizi · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Colombo (LNC) su emergenza idrica chiede dimissioni presidente Multiservizi

giovedì 30 giugno 2016 - 17:16
Print Friendly, PDF & Email

acqua_potabileLAMEZIA TERME (CATANZARO) – “L’emergenza esplosa in città riguardo alla mancanza d’acqua, che si sta trascinando ormai da diversi giorni e che sta vedendo interessati alcuni quartieri di Lamezia ed i cui disagi arrecati ai cittadini sono giunti al limite della sopportazione massima, è di una gravità inaudita cui fa da controaltare, purtroppo, una società, come la Multiservizi, totalmente impreparata nello gestire tale critica situazione.
In questo frangente di sicuro ai cittadini non interessa il rimbalzo di responsabilità che potrebbe verificarsi tra la Sorical e la stessa società lametina che ha in gestione il servizio idrico, anche perché qui ci troviamo dinanzi a guasti di impianti che si sarebbero potuti evitare preventivamente se solo l’Amministrazione comunale e la Multiservizi col suo presidente in testa si fossero attivati fin da subito per avere, intanto, un quadro generale di tutti gli impianti idrici e poi alzando la voce con la società Sorical richiamandola al proprio dovere e ruolo, che è quello di effettuare lavori periodici di manutenzione ed eventuale riparazione o ripristino di impianti e tubature fatiscenti o non funzionanti al meglio.
Ricordo che in questa città il servizio idrico viene regolarmente pagato e la percentuale di evasori è davvero minima per cui nessuna scusa si può avanzare ed i diritti dei lametini ad avere un servizio sempre efficiente è sacrosanto. E’ proprio il caso di dire che quando le difficoltà aumentano gli argini non reggono più e si sfocia nel caos e nel disordine più totale ed è proprio quanto sta avvenendo in questo inizio estate in città, con intere famiglie costrette a rifornirsi di acqua potabile presso sorgenti naturali, proprio come avveniva in periodi bellici e post-bellici.
Questo segna il grado di impreparazione e di incapacità di chi il servizio idrico amministra, cosi come evidenziato proprio la settimana scorsa quando, per tappare questa grave falla, si è provveduto ad inviare un’autocisterna nel zona di Sambiase per servire i cittadini di acqua potabile, ma non in tutti i quartieri provati dal disagio.
In ragione di tutto questo chiedo le immediate dimissioni del Presidente della Multiservizi Dott. Costanzo sul quale grava una responsabilità oggettiva non indifferente, con accanto un’amministrazione cittadina imbevuta di sadismo mistico e che continua con modesta arte oratoria nel dire che le cose vanno meglio ed intanto distrae il popolo con ormai stantii e stucchevoli battibecchi con l’altra parte politica della città che ha contribuito a ridurre Lamezia nelle condizione economiche e sociali che tutti noi possiamo vedere, lasciando il testimone a questa nuova Giunta che ad un anno dal suo insediamento è immobile ,le promesse da campagna elettorale continuano a restare lettera morta”.
Igor Colombo
Lamezia Non Conforme

loading...