Bruno Spatara (Fn): “Sospensione servizio assistenza socio-assistenziale fatto molto grave” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Bruno Spatara (Fn): “Sospensione servizio assistenza socio-assistenziale fatto molto grave”

venerdì 19 febbraio 2016

imageLAMEZIA TERME (CATANZARO) – “La sospensione del servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale è un fatto molto grave che si verifica in un comune come quello di Lamezia e che andrà a creare non poche difficoltà a tutte quelle persone anziane che hanno beneficiato di cure e trattamenti sanitari senza doversi spostare dalla loro abitazione”. Esordisce così, in una nota, il Segretario Provinciale di Forza Nuova, Bruno Spatara.
“Troviamo non convincenti e soprattutto vane le giustificazioni giunte dall’ufficio delle politiche sociali di via Perugini a proposito dei fondi Pac e che parlano di incontri già avvenuti tra le parti per ovviare a questa incresciosa situazione.
Questo perchè il servizio a fine mese verrà comunque sospeso e qui l’assessorato alle politiche sociali ha peccato di grave negligenza, aspettando gli ultimi periodi per intervenire e soprattutto restando immobile per quanto riguarda le risorse da impiegare a sostegno delle fasce sociali più deboli.
La nuova Amministrazione si sarebbe dovuta impegnare da subito a redigere un piano di programmazione distrettuale coinvolgendo gli altri comuni del circondario, predisponendo ed organizzando un sistema di servizi sociali per intervenire significativamente sul territorio andando a coprire anche possibili lacune e ritardi di erogazioni fondi da parte del Ministero.
Pragmatismo e volontà di azione sono infatti alla base di una buona politica di indirizzo e sostegno alle fasce sociali più deboli, se ci siamo riusciti, nel nostro piccolo, noi di Forza Nuova, istituendo un servizio di assistenza completamente gratuito e grazie al quale da tre anni ormai serviamo una decina di persone anziane di Lamezia in quelle che possono essere attività quotidiane come accompagnarle a fare la spesa,agli uffici postali,alle visite mediche ospedaliere ecc ecc,un’Amministrazione con un assessorato con le cosiddette “antenne sensibili” avrebbe dovuto pertanto avviare un piano di concertazione,indipendentemente dai fondi Pac,con le numerose associazioni che operano sul territorio.
Affermo in maniera alquanto convinta che se non si possono trovare i soldi per i diritti essenziali per gli anziani e le fasce deboli,non ci devono essere soldi per qualsiasi altra attività ed iniziativa, il diritto alla salute ed all’assistenza sono sacrosanti e pertanto intoccabili.
Vorrei ricordare quanto alla nostra comunità lametina costano i centri di accoglienza per immigrati,quasi un milione e mezzo di euro per contratti triennali,fermo restando che non arrivino sempre altri ospiti nelle cooperative e che ci costerebbero ben 45 euro al giorno ciascuno,fondi questi che un terzo sono coperti dall’erario comunale.
La Giunta Mascaro è in piena continuità con la precedente Amministrazione di centro sinistra,senza un minimo di programmazione e con una gestione approssimativa dell’esistente. Questi sono i risultati quando vengono regalati importanti ruoli amministrativi a persone che non hanno la benchè minima capacità e lungimiranza,il tutto fatto per accontentare partiti in quella logica spartitoria del malcostume politico nazionale”.

loading...