Mtl a Bologna con Matteo Salvini · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Mtl a Bologna con Matteo Salvini

martedì 3 novembre 2015

furgiuele_salvini2LAMEZIA TERME (CZ) – Il gruppo di Mtl, l’otto novembre parteciperà a Bologna alla manifestazione “Liberiamoci e Ripartiamo” organizzata dal leader Matteo Salvini. “Si tratta – si legge in una nota – di una kermesse senza simboli di partito, utile per tentare di mandare via il governo delle tasse, dell’immigrazione senza controllo e delle chiacchiere senza fine. Il target è contribuire a dare dignità al Paese umiliato per i mancati inviti ai vertici europei ristretti e dalla sordità dei big del Vecchio Continente alle richieste italiane.

A Bologna – fanno sapere gli esponenti di Mtl – andiamo per non far dimenticare i troppi giovani lametini senza lavoro e per provare a non vivere più nel “L’Italia dell’assurdo”, dove la pressione fiscale (70%) è arrivata ormai a livelli insostenibili sia per le aziende e sia per le famiglie. A Bologna, quindi, troverà spazio anche Lamezia Terme con i giovani, le donne e gli uomini di un Movimento strettamente legato alle difficoltà dei lametini e perciò deciso a manifestare il suo dissenso verso un Governo non eletto dal popolo, che sta mortificando anche i Comuni con continui tagli.

Il Movimento, non è mai mancato agli appuntamenti importanti ed è sufficiente pensare alle manifestazioni di Milano, Roma e anche al Congresso della Lega di Padova. Siamo stati precursori del progetto nazionale di Matteo Salvini, infatti con coraggio e lungimiranza è stato firmato in tempi non sospetti, nel marzo 2014  un patto federativo, quando la lega “viaggiava” sulla scia del un 2%. Mtl si riunirà al resto della regione rappresentata da numerose realtà riunite dal Coordinatore regionale di “Noi con Salvini” Domenico Furgiuele (dirigente/ cofondatore di Mtl), che con abilità quotidiana è riuscito in questi mesi a coinvolgere nel progetto di Matteo Salvini molti giovani e cittadini, desiderosi di cancellare gli atavici deficit calabresi”.

loading...