Ballottaggio, Città delle Idee a sostegno di Tommaso Sonni · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Ballottaggio, Città delle Idee a sostegno di Tommaso Sonni

giovedì 11 giugno 2015

citta_ideeLAMEZIA TERME (CZ) – “Nel confronto per il ballottaggio tra Tommaso Sonni e Paolo Mascaro, entrambi eccellenti professionisti ma espressioni di diversi gruppi politici, i sostenitori di Mascaro hanno concentrato tutta la loro campagna elettorale su un solo assunto, ovvero il fallimento dell’amministrazione Speranza e la asserita continuità di Sonni con quel tipo di gestione.

Sul punto, però, preme una osservazione. Il giudizio degli elettori sulla giunta Speranza si è già espresso nelle urne, che in caso di vittoria al ballottaggio di Sonni porteranno solo due consiglieri riferibili a quell’area (su 15 di maggioranza).
Dove può esistere la continuità tra una Giunta Sonni e l’amministrazione Speranza? Mistero.
L’unica vera continuità, semmai, la si può vedere al fianco di Paolo Mascaro. Nessuno dimentichi che la tanto bistrattata amministrazione Speranza ha avuto fortissimi rapporti con l’area del centrodestra (qualche assessore addirittura “collaborava” con la fondazione Calabresi nel Mondo!), che in consiglio comunale ha fatto da vera e propria stampella ad una Giunta che altrimenti sarebbe caduta già da anni.

A differenza di quanto fatto con Speranza, le urne hanno però deciso che in caso di vittoria di Paolo Mascaro ben 6 consiglieri (salvo ulteriori collegamenti) saranno riferibili all’On. Galati e due consiglieri saranno collegabili all’On. Talarico.

Su una maggioranza di 15, in caso di vittoria di Mascaro almeno 8 consiglieri sarebbero direttamente riferibili al noto tandem Galati-Talarico. Che eserciterebbero un potere politico determinante sulla Giunta Mascaro. Questi i numeri. Questa l’unica vera possibile “continuità”.

E non è un caso l’appello ai moderati lanciato dall’On. Galati subito dopo il 31 maggio. A loro, che hanno scelto l’eccellente figura di Mascaro senza primarie, serve questa vittoria per rilanciarsi politicamente. Senza poi evidenziare le ulteriori 1000 contraddizioni di un gruppo costituito solo per vincere le elezioni, ma che avrebbe tantissimi altri nodi da sciogliere.

Gli elettori, dunque, dovrebbero considerare che la vittoria di Tommaso Sonni significherebbe ridurre a uno o due i consiglieri (di minoranza!) riferibili a Galati e ad uno solo quello riferibile a Talarico. Annullandone di fatto il potere politico in consiglio comunale.

Fatta questa doverosa osservazione politica, si aggiunge quanto segue. Città delle Idee ha interesse diretto affinché Tommaso Sonni vinca il ballottaggio di domenica. In primo luogo perché tra i consiglieri di maggioranza entrerebbe il rappresentante di CDI Andrea Falvo, così che l’associazione – che da settembre riaprirà il tesseramento – potrà essere fonte di proposte continue e vigilanza sull’azione amministrativa del sindaco Sonni e della sua Giunta. Un nuovo modo di fare politica per Lamezia.

In secondo luogo perché quella che si presenta è un’occasione irripetibile per mandare a casa anche il tandem Galati/Talarico. Domenica 14, un voto a Tommaso Sonni significa un voto per il futuro di Lamezia Terme”.

Città delle Idee

loading...