Mascaro in piazza Mazzini: “Passione e progetti per la città ci porteranno alla vittoria il 14 giugno” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Mascaro in piazza Mazzini: “Passione e progetti per la città ci porteranno alla vittoria il 14 giugno”

mercoledì 10 giugno 2015 - 22:55
Print Friendly, PDF & Email

(null)LAMEZIA TERME (CZ) – “Piazza Mazzini è l’emblema di come ha operato l’amministrazione uscente.

Non si fanno le opere pubbliche imponendole ai cittadini, ma occorre prima confrontarsi con chi quotidianamente vive la città e ne conosce i problemi”. Paolo Mascaro ha aperto così il suo intervento a Piazza Mazzini dopo aver ascoltato i residenti, il presidente del comitato Piazza Mazzini ed i commercianti del luogo che hanno lamentato i disagi che quotidianamente sono costretti a vivere.
“Ascoltare i cittadini e le associazioni – ha sottolineato – non significa paralizzare l’azione amministrativa ma contribuire a prendere la decisione migliore nell’interesse della collettività. La città non è del sindaco e della Giunta che Governa il territorio ma è dei cittadini. Nel giro di pochissimi giorni a partire dal 15 giugno ci siederemo ad un tavolo per valutare e studiare quelle parziali modifiche per rivitalizzare Piazza Mazzini”. E ha aggiunto: “La storia e l’identità del territorio devono essere difese e non cancellate. La amministrazione comunale ha operato nella direzione opposta”.
“Non c’è nulla da fare, siamo agli antipodi con questo centrosinistra. Da una parte – ha osservato – la nostra passione e i nostri programmi dall’altra il politichese ed il linguaggio dell’offesa. Il 14 giugno rechiamoci tutti quanti alle urne e insieme cambieremo la storia di questa città”. Mascaro ha concluso rivolgendosi al centrosinistra: “Se occorrerà un sindaco in grado di urlare quando i diritti di questo territorio verranno calpestati, io lo farò. Lamezia, nei fatti e non a parole, deve vedere riconosciuto il ruolo strategico e baricentrico che occupa all’interno della nostra regione”.

loading...