Mario Magno (Fi): “A Lamezia l’area del centro destra è sempre maggioritaria” · LameziaClick

LameziaClick Quotidiano Online | Notizie in tempo reale | Cronaca, news, notizie, sport, inchieste, politica, economia, da Lamezia Terme, dal lametino, dalla Calabria

Mario Magno (Fi): “A Lamezia l’area del centro destra è sempre maggioritaria”

mercoledì 3 giugno 2015

mario_magnoLAMEZIA TERME (CZ) – “Il voto di domenica 31 maggio ha rappresentato per la città di Lamezia Terme la conferma che il centro destra e l’area dei moderati alle elezioni amministrative è sempre maggioritaria. Sommando i voti delle liste collegate al candidato Sindaco Mascaro (46,18%), quelle di Ruberto (15,80%), di Mazzocca (3,40%) e di Gianturco (4,53 %), che si richiamano tutte alla stessa area politica, si arriva ad un totale del 69,91% che rappresenta un risultato straordinario dove 7 votanti su 10 hanno preferito il centro destra. Tra queste spicca il risultato di Forza Italia che con il 12,28% risulta il primo Partito in assoluto seguito a sinistra dal Partito Democratico con l’11,69%”. Così Mario Magno, dirigente lametino di Forza Italia, analizzando il voto del 31 maggio.

“Tra gli eletti di Forza Italia – ha aggiunto Magno – con grande merito, ai quali va il mio augurio di buon lavoro, al primo posto si colloca il Segretario del movimento giovanile Francesco De Sarro con 931 preferenze, seguito dalla Consigliera uscente Carolina Caruso con 733 preferenze, prima delle elette tra le donne delle diverse liste, al quarto e quinto posto, se ci sarà vittoria al ballottaggio, altri due giovani, Michelangelo Cardamone con 504 preferenze e Tranquillo Paradiso con 437 preferenze ed inoltre a seguire tanti altri giovani e donne, che vengono subito dopo, potranno essere protagonisti di una nuova stagione politica.

Il risultato dell’affermazione della lista di Forza Italia è dipeso – ha continuato il dirigente – sia dal lavoro politico fatto in questi anni per preparare il ricambio generazionale, nonché, dall’impegno dei singoli candidati e dallo sforzo unitario di sostegno che ha visto protagonista l’intera dirigenza del partito.

Il nuovo corso indicato da Silvio Berlusconi non può che partire, anche a Lamezia Terme, dalla tenuta di Forza Italia, data prima delle elezioni a livello nazionale per spacciata e sotto il 10%, intorno alla quale si dovranno ritrovare i tanti simpatizzanti ed amici che sono stati protagonisti di questa competizione elettorale, candidati nelle liste civiche e nei partiti alleati, che hanno concorso al successo dell’area di centro destra.

Il primo turno è passato, pur tra mille polemiche, consegnando alla città un risultato di ampio vantaggio della coalizione dei moderati e del centro destra, ma sappiamo che il secondo turno di ballottaggio sarà pieno di insidie e la partita che si va a giocare è completamente nuova dove il candidato a Sindaco del centro destra dovrà esprimere il massimo impegno per spiegare alla città le ragioni di una scelta, prioritariamente improntata sui programmi e sugli obiettivi di breve e lungo termine a favore di Lamezia Terme e del suo comprensorio.

Solo voltando pagina – ha concluso Mario Magno – e puntando al dialogo e all’unitarietà di tutte le componenti politiche del centro destra, protagoniste di questa campagna elettorale, si potrà ridare alla città un governo stabile e credibile, ampiamente rinnovato nella rappresentanza politica ed amministrativa ed un sindaco libero e che non sia ostaggio di vecchie logiche che non hanno fatto il bene di Lamezia Terme”.

loading...